Università, in Basilicata iscrizioni dimezzate: l’allarme del M5S

Riconoscimento-BULATS-Università-degli-Studi-della-BASILICATAE’ stata depositata  un’interrogazioni a firma del consigliere del Movimento 5 Stelle – Gianni Leggieri – diretta ad approfondire la situazione di crisi delle immatricolazioni che vive l’Università di Basilicata.

Prendendo infatti le mosse dai dati pubblicati quest’oggi dal Corriere della Sera sulla situazione delle Università italiane, si sottolinea il dato particolarmente negativo della nostra università, che in 10 anni ha visto una diminuzione delle immatricolazioni pari al 49,9 %.

Un dato preoccupante non solo per il sistema universitario, ma anche perché come affermato dal Rettore dell’Università di Bergamo (nonché presidente della Conferenza dei Rettori), le immatricolazioni rappresentano la fotografia del territorio. Considerato il dato dell’Università di Basilicata in quest’ottica, non ci si può esimere da una riflessione generale sullo stato dell’economia della nostra Regione, oltre che su una più ampia riflessione sulla società lucana e sulle sue difficoltà.

E’ chiaro che si rende necessaria una valutazione a 360 gradi su quanto sta accadendo nella nostra terra e sugli strumenti che anche la Regione può mettere in campo per aiutare i cittadini ad uscire da una crisi che non è solamente economica, ma ormai è anche psicologica. Il pessimismo, la sfiducia e la mancanza di prospettive spesso incidono molto più dei dati economici. E’ necessario una inversione di marcia anche dal punto di vista culturale e per questa ragione occorre una attenta riflessione sul sistema culturale ed educativo regionale.

Go to TOP