image

di LAURA BERCIOUX
Traghetto Norman Atlantic: 427 persone tratte in salvo, dieci le vittime accertate ma ora il giallo è sul numero di persone disperse in mare perché non si sa effettivamente quante persone ci fossero a bordo. Lo stesso Ministro Lupi ha ammesso che “ è incerto il numero dei dispersi. Fare previsioni sul numero dei dispersi, l’abbiamo detto anche al ministro greco, ci sembra assolutamente prematuro. I numeri sono ballerini. Si stanno svolgendo tutti i riscontri e sarebbe sbagliato fornire delle cifre” ha detto, spiegando che alcuni nomi delle persone salvate non figuravano sulla lista d’imbarco, quindi il porto d’imbarco dovrà ora verificare la corrispondenza delle liste.
Accertata infatti la presenza di clandestini a bordo comparsi nel gruppo dei 49 naufraghi giunti al porto di Bari su un mercantile. La nave intanto è ancora alla deriva e aspetta di essere trainata mentre i soccorritori sono ancora in mare a cercare dispersi. Secondo il Ministro della difesa Pinotti. “Secondo stime approssimative i dispersi dovrebbero essere una quarantina e secondo quanto racconta Repubblica, all’appello mancherebbero anche quattro passeggeri italiani, dei camionisti che risultano irrintracciabili dai familiari ma che potrebbero essere a bordo delle navi militari in arrivo in Italia”.
La nave ora è sotto sequestro e sono stati iscritti nel registro degli indagati il comandante della Norman Atlantic, Argilio Giacomazzi, e l’armatore della nave, Carlo Visentini: le ipotesi di reato son di naufragio colposo, omicidio colposo plurimo e lesioni colpose, anche se i pm spiegano che è un atto dovuto per approfondire le indagini sulla nave e stabilire la causa dell’incendio, le modalità della gestione dell’emergenza a bordo e l’adeguatezza delle dotazioni di sicurezza della nave. Il sequestro è stato effettuato per La Norman Atlantic, rogatoria dalle autorità albanesi.
La magistratura italiana è in contatto con quella albanese per decidere in quale porto verrà rimorchiata la nave. Le operazioni di salvataggio sono state tempestive ed efficaci nonostante il maltempo ma è necessario fare chiarezza sul numero di passeggeri presenti a bordo perché qualcuno potrebbe essere disperso. Si presume che a bordo vi fossero dei clandestini. Ora la magistratura indaga.