Ancora roghi in Campania. questa volta è toccato ai capannoni dell’ex Matese di Santa Maria a Vico: in fiamme gli autocompattatori del sito.

Sul posto sono arrivate quattro autobotti dei Vigili del Fuoco. Preoccupa la frequenza degli incendi. Pochi dubbi sulla matrice dolosa.

Prima il sito di stoccaggio di Marcianise poi quello di Santa Maria Capua Vetere dove vengono trattati i rifiuti che finiscono nell’inceneritore di Acerra. Ma il governo non si lascia intimidire e usa il pugno duro. Il vice premier, Luigi Di Maio, annuncia un consiglio dei ministri dedicato alla Terra dei Fuochi. La riunione si terrà a Napoli o a Caserta.

durissimo il ministro dell’ambiente, Sergio Costa: “La Camorra fa schifo e fa schifo chi l’aiuta – dice al termine del comitato per l’ordine e la sicurezza – a tutela dei siti saranno impiegati esercito e carabinieri. Se qualche criminale ritiene di mettere in ginocchio lo Stato e di far sì che si torni all’emergenza, si sbaglia perché noi non lo consentiremo”.

sulla vicenda interviene anche il Ministro degli Interni Matteo Salvini che nei prossimi giorni sarà a Napoli per discutere di sicurezza. In quell’occasione, annuncia, affronteremo anche il tema della tera dei fuochi. Mentre mi parla di regia delinquenziale dietro agli incendi, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca che aggiunge: “Non ci fermeranno”.

 

Leave a Reply

  • (not be published)