Alberto Patruno, già Presidente della Circoscrizione Arenella dal ’97 al 2006, ed oggi Segretario generale di Assoimpredia, l’Associazione nazionale Imprese di difesa e tutela ambientale, ha scritto all’Assessore alla Toponomastica del Comune di Napoli, Alessandra Clemente, e per conoscenza alla sezione napoletana dell’ANPI, per chiedere che venga cambiato al più presto il nome della strada intitolata al fascista Alfredo Rocco.

“Per la città Mediaglia d’oro della Resistenza – ha spiegato Patruno – resta una macchia quella strada dell’Arenella, dalla cui collina partì l’insurrezione delle Quattro Giornate, intitolata al guardasigilli di Mussolini, autore di leggi liberticide”.

“Per la città Mediaglia d’oro della Resistenza – ha spiegato Patruno – resta una macchia quella strada dell’Arenella, dalla cui collina partì l’insurrezione delle Quattro Giornate, intitolata al guardasigilli di Mussolini, autore di leggi liberticide”.

Napoletana, giornalista professionista, collaboratrice del Mattino, esperta di comunicazione

Leave a Reply

  • (not be published)