image

DI LAURA BERCIOUX

 Terra dei Fuochi non è soltanto un problema campano ma mondiale come commenta il dott. Antonio Marfella, attivista da sempre e relatore del convegno europeo che si terrà a Bruxelles il 21 aprile, alla sede del Parlamento “per continuare un percorso….uscire da terra dei fuochi e’ un cammino e ora e’ il momento delle proposte dopo le denunce. Terra dei Fuochi non e’ un problema solo campano ma mondiale come si dimostrera’ a Bruxelles grazie alla Polieco, e noi li abbiamo indirizzati! Forza….il cammino prosegue…e ognuno di noi ha un ruolo….chi deve guidare….lo fara’ sino alla fine”. Il 21 aprile dalle 17 30 alle ore 20, visibile in diretta streaming, il convegno dedicato all’ambiente dal titolo “ILLEGAL WASTE MANAGEMENT: ENVIRONMENTAL CRIME , ECONOMIC CRIME AND CRIME AGAINST HEALTH”. Durante questo convegno  saranno presentate le proposte di leggi quadro per il monitoraggio dei flussi dei rifiuti speciali transfrontalieri alla Comunita’ europea nonché il progetto proposto dal dott. Antonio Marfella” DONA FOLINA: DAL CAFFE’ ALLA MEDICINA SOSPESA” derivante dalle indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanita’ in tema di tutela della salute materno infantile in Terra dei Fuochi. A distanza di un anno, il percorso di denuncia iniziato con la petizione del Vescovo Spinillo a Bruxelles e presentato dal dott. Marfella e da Padre Maurizio Patriciello oggi continua con proposte concrete non solo sul piano della repressione penale, ma soprattutto con un indirizzo forte a tutti i paese della Comunita’ europea a realizzare un sistema internazionale di norme chiare e condivise di controllo e monitoraggiodei flussi transfrontalieri dei rifiutispeciali, industriali e tossici. Il convegno, organizzato dall’europarlamentare Nicola Caputo del gruppo dei socialisti e democratici europei, nasce da una convergenza di idee e di impegno civile da parte del consorzio di riciclo plastiche POLIECO , Presidente Norberto Bobbio, Direttore Claudia Salvestrini, che illustreranno in base alla loro ricognizione diretta in Cina, come lo scorretto riciclo e smaltimento delle plastiche crei situazioni sostanzialmente sovrapponibili di gravissimo danno ambientale e di conseguenza alla salute pubblica in linea con gli impegni internazionali di tutela dell’ambiente e della salute assunti da tutti gli stati membri e OMS con la Dichiarazione di Parma del marzo del 2010. Parteciperanno ai lavori: Anabela Gago-  Direttore della Unità contro la Criminalita’ organizzata – che descriverà l’entita’ e il contrasto del traffico internazionale di rifiuti tossici. Il Magistrato Roberto Rossi, consulente della Commissione Parlamentare di inchiesta sulle attivita’ illecite connesse al ciclo dei rifiuti, che descrivera’ gli illeciti riscontrati nel monitoraggio dei flussi di riciclo internazionale delle plastiche; il dott. Antonio Marfella che presenterà una relazione sulla situazione sanitaria riportando gli aggiornamenti dell’ISS su Terra dei Fuochi, e in linea con quanto richiesto dall’ISS, formulera’ specifiche proposte di legge quadro sul monitoraggio internazionale dei flussi dei rifiuti transfrontalieri: Marfella presenterà il progetto “DONA FOLINA IN TERRA DEI FUOCHI”. Padre Maurizio Patriciello trarra’ le conclusioni del convegno e, in un ponte concettuale che unirà questo convegno con il successivo previsto in data 23 aprile 2015 sempre a Bruxelles, illustrerà lasituazione dei conflitti ambientali e dei ricorsi alla corte europea di Strasburgo presentati dagli avvocati dei cittadini di Terra dei Fuochi. “Il percorso per uscire da Terra dei Fuochi, dice Marfella, continua dalle proteste, alle marce, alle proposte di leggi in Europa”.

Link per la diretta streaming

http://cdn.streamovations.be/events/150421_sd-illegal-waste.php