Terra dei Fuochi, l’appello del sindaco di Acerra: “Fate presto”

Terra dei Fuochi, l’appello del sindaco di Acerra: “Fate presto”

Appello al ministro dell’Ambiente,Sergio Costa, in merito ai roghi nella Terra dei fuochi. L’sosarriva dal sindaco di Acerra, in provincia di Napoli, dove ivigili urbani, affiancati dalla Protezione civile, stannocompiendo controlli nelle ore notturne per contrastare gliincendi dolosi.Il primo cittadino, Raffaele Lettieri, ha chiesto agli altriamministratori locali dei Comuni confinanti con Acerra diorganizzare vigilanza da parte della polizia municipale per”assicurare la dovuta tutela e salvaguardia della saluta pubblicae dei cittadini” e “mettere in campo una comune strategia adifesa delle popolazioni” anche di notte.Lettieri, nella missiva al titolare dell’Ambiente, ha spiegatoche, “pur considerando l’attuale momento istituzionale checoinvolge la compagine di Governo”, ha sollecitato attenzione inseguito “alla recrudescenza sul territorio di incendi e roghi chestanno procurando notevole allarme sociale tra la popolazione”.

Il sindaco di Acerra, nella letteraal ministro dell’Ambiente, ha aggiunto che “la premura e legiustificate preoccupazioni della popolazione, ci impongono dinon attendere che si sciolgano i nodi concernenti l’attuale crisidi Governo”.”Siamo della convinzione che questo fenomeno criminale vadaassolutamente arginato e pertanto” chiedendo “l’autorevoleintervento” di Costa nonché “l’impegno a valutare lapredisposizione di ulteriori atti, di qualsivoglia natura, chepossano aggiungersi a quelli messi in campo da questo Ente”. “Lenostre attività – ha concluso Lettieri – richiedononecessariamente un aggiuntivo impegno delle autoritàsovracomunali, del Governo, di tutti i parlamentari perché laquestione dei roghi sui nostri territorio venga affrontata conurgenza. E’ ormai urgente un’azione efficace ed efficiente, chenon possa limitarsi alle sole, e a volte non risolutive, azioniavviate dagli Enti locali”.

Share this post