Di Concetta Colucci

 

Una realtà imprenditoriale del Sud, un gruppo industriale molto attivo anche fuori dai confini nazionali, un’azienda che offre servizi alle imprese per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale: si tratta di Tecno srl, che ha la sua sede a Napoli e che da oltre 20 anni affianca le aziende nell’analisi dei costi energetici e nella definizione degli strumenti per il monitoraggio dei consumi al fine di ottimizzarne le loro criticità.

 

Tecno srl è stata l’unica azienda italiana presente nel report di Deloitte sulle prospettive globali per le aziende del Mid Market.
Un’analisi dedicata allo studio di piani, priorità e aspettative di circa 1.900 aziende di medie dimensioni in 30 paesi, che a livello nazionale lo studio ha visto coinvolte 100 aziende italiane appartenenti ai più svariati settori industriali.

 

Abbiamo intervistato il presidente di Tecno srl e suo fondatore Giovanni Lombardi.

D: Nel 1999, anno di fondazione di Tecno, il panorama economico nazionale ed internazionale era molto diverso da quello attuale, quali sono state le intuizioni imprenditoriali che hanno permesso la nascita dell’Azienda?

R: La Tecno è un sogno coltivato con passione, sacrificio e studio; non lo sostengo solo perché ne sono orgoglioso, ma perché realmente quella che oggi è una realtà strutturata, affermata sul mercato nazionale e internazionale, è partita da zero. Abbiamo iniziato con pochi collaboratori, tante idee e una profonda conoscenza del settore energetico, che ci ha consentito di cogliere le reali esigenze di molte imprese, fino ad allora disattese. Un aspetto che sento di sottolineare, perché, sebbene il momento fosse più favorevole da un punto di vista economico, ogni risultato conseguito ha richiesto il massimo della conoscenza e dell’approfondimento, leve competitive sulle quali insistiamo ancora, a distanza di tanti anni e che ci rendono un modello d’impresa riconosciuto.
Oggi la mission di Tecno è affiancare le aziende nell’analisi dei costi energetici, nella definizione degli strumenti per il monitoraggio dei consumi, grazie a un bouquet di prodotti hardware e software brevettati, che permettono di far emergere gli interventi di efficientamento energetico da realizzare per essere più competitivi. Il gruppo ha lanciato in Italia il servizio di Control Energy Management e conta oltre 2500 aziende clienti in tutti i settori industriali.
Siamo leader nei servizi alle imprese per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale in chiave di Industria 4.0, con sedi in Italia a Milano, Bologna e Napoli e all’estero a Berlino e Parigi.

D: Quali sono i motivi per i quali le aziende vi cercano e quali le caratteristiche distintive che i vostri clienti vi riconoscono?

R: Professionalità e affidabilità, sono questi i motivi per i quali le aziende scelgono il Gruppo Tecno. Nel 2005 Tecno ha creato la divisione dedicata alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico ed è stata una delle prime aziende italiane a conseguire la qualifica di ESCo – Energy Service Company – accreditandosi presso l’AEEG (Autorità Energia Elettrica e Gas), per certificare gli interventi energetici. Grazie al piano industriale lanciato nel 2006 l’azienda ha iniziato, con il costante investimento in ricerca e sviluppo, a brevettare sistemi di monitoraggio sia per l’energia che per gli idrocarburi. Dal 2011 il gruppo ha ampliato il bouquet di prodotti con piattaforme software a supporto dei sistemi di analisi energetiche, anche tramite partnership e all’acquisizione di StartUp.
All’innovazione di tecnologie e prodotti, all’espansione sui mercati esteri, si aggiunge una costante dedizione al cliente, che si sente costantemente guidato, in tutte le fasi, a prescindere dal servizio richiesto.

D: In percentuale quante sono le aziende del Sud Italia che si rivolgono a Tecno? E quali sono in generale le loro problematiche “peculiari” che chiedono a Tecno di risolvere?

R: I nostri clienti sono variegati e distribuiti su tutto il territorio nazionale, pertanto non ci sono sostanziali differenze tra aziende del nord e del sud in fatto di Efficienza. Tutte desiderano comprendere come ottimizzare consumi, costi aziendali e delineare adeguate strategie per il miglioramento energetico.”

A fine del 2017 per supportare il suo piano di crescita ha lanciato il progetto “Talents”, a cui anche Deloitte ha dato grande attenzione e che prevede la selezione di più di 120 figure professionali previste per il prossimo biennio.

 

D: Il consistente numero di assunzioni che Tecno si accinge ad effettuare è sicuramente un’ottima notizia: in quali zone saranno concentrate le assunzioni? Avete trovato difficoltà nel reperimento di alcune figure professionali in particolare?

R: Tecno ha lanciato il programma Talents da circa 5 mesi. Si tratta di un progetto ambizioso che prevede la ricerca e l’assunzione di più di 120 nuove figure per la sede di Napoli e più di 30 per la sede del Nord-Est.
Il gruppo dà spazio a giovani talenti che abbiano le competenze dell’Industria 4.0: ingegneri, professionisti del settore digitale, sviluppatori, programmatori, Hr, esperti in fiscalità internazionale e Country Manager.
Valorizzare i talenti laureati nelle università italiane è imprescindibile per chi vuol fare impresa mirando a una crescita costante. Nel nostro Gruppo trovano facile collocazione giovani brillanti provenienti dai migliori Atenei italiani. Puntiamo allo stesso modo a promuovere competenze e capacità dei tecnici e di ogni singolo dipendente che contribuisce al progetto Tecno. Siamo un player di livello europeo anche e soprattutto grazie ai nostri giovani grandi talenti.
I candidati devono avere un background eterogeneo e un profilo molto qualificato. A loro sarà proposto un percorso stimolante, trasversale e ricco di momenti di formazione, sia interna che esterna all’azienda, volti al consolidamento dell’ambiziosa strategia aziendale.

 

Ultimamente si è dato grosso risalto, tra le attività di Tecno, al restauro del SAN DOMENICO CHE ISTITUISCE IL ROSARIO del Tiepolo nell’ambito del progetto Rivelazioni- Finance for Fine Arts e alla realizzazione dell’app dedicata alla mostra napoletana su Picasso organizzata dal Museo di Capodimonte.

D: Perché un’Azienda come Tecno ha rivolto la suo attenzione all’arte ed ha destinato a questi progetti parte dei suoi investimenti?

R: Il nostro paese è la culla di un patrimonio culturale inestimabile, verso il quale nutro da sempre un profondo interesse; per questo motivo e per il suo grande valore sociale, ho deciso di avviare un percorso di rivalutazione di alcune opere, aderendo al meraviglioso progetto di Borsa Italiana e collaborando sempre più spesso col Museo di Capodimonte. Creare un ponte tra arte e imprese è importante, soprattutto in un momento come questo, durante il quale assistiamo impotenti al decadimento di beni preziosissimi.

Siamo fortemente impegnati innanzitutto sostenendo Rivelazioni-Finance for Fine Arts: il progetto promosso da Borsa Italiana, e realizzato nelle prime due edizioni alla Pinacoteca di Brera di Milano e alle Gallerie dell’Accademia di Venezia, finalizzato al reperimento di risorse per il restauro e la digitalizzazione di opere d’arte provenienti dai più importanti musei italiani. Una volta restaurate, le opere restano in mostra temporanea nella Galleria BIG a Piazza Affari, per poi tornare alle Gallerie dell’Accademia ed essere ammirate nel loro nuovo splendore dai turisti che ogni anno visitano le Gallerie.
La nostra attenzione al ruolo di responsabilità sociale che hanno le imprese ci spinge oltre i confini del mero business aziendale. Siamo peraltro pronti a cogliere ogni opportunità per rafforzare la nostra struttura, anche sotto il profilo finanziario. Tecno è anche in Elite, il programma internazionale nato in Borsa Italiana nel 2012 in collaborazione con Confindustria e dedicato alle aziende più ambiziose, con un modello di business solido ed una chiara strategia di crescita.

 

D: Può anticiparci qualche nuovo progetto?

R: L’azienda è in continua crescita; quotidianamente studiamo tendenze di settore e soluzioni innovative per soddisfare le esigenze delle imprese. Realizziamo progetti e ci poniamo obiettivi ambiziosi, contando sull’entusiasmo e la competenza di Esperti in gestione dell’energia interni. Al momento stiamo lavorando su nuove tecnologie, al fine di facilitare la fase di analisi e quella strategica, fondamentali per il raggiungimento dell’efficienza energetica e il miglioramento dei Key Performance Indicators aziendali.