Tap, riesplode la violenza: cariche e tafferugli

Sassaiole e cariche della polizia si sono verificate al cantiere Tap a San Foca, marina di Melendugno dove si registrano nuove tensioni tra un gruppo di persone – una cinquantina – che si oppone alla realizzazione del gasdotto e le forze di polizia che presidiano la zona. A quanto si e’ appreso, tre persone – due guardie giurate e una donna, presumibilmente una manifestante ‘No tap’ – sono rimaste leggermente ferite. Gli scontri sono cominciati poco dopo le 5.30 e continuano a tratti.

Vai a TOP