Sudisti Italiani: “Le sardine rischiano di favorire Salvini e l’avanzare della destra totalitaria” 

 di Biagio Maimone

“Noi del Movimento dei Sudisti siamo metaforicamente simili a formiche laboriose molto attive e non certamente a sardine ammassate, statiche e senza idee ” ha dichiarato l’Ufficio Stampa del Movimento , nato per affermare i  diritti del popolo del Sud Italia.

Ha,  inoltre, affermato: “Va bene la protesta del Movimento delle sardine contro l’ avanzare del sovranismo  e del totalitarismo, tuttavia non basta. Sono necessari progetti politici  per contrastarne l’affermarsi. Manifestare senza proporre serie alternative politiche diventa un semplice momento mediatico che scaturisce l’effetto di favorire Salvini e le destre che traggono vantaggio dall’assenza di proposte finalizzate al governo della realtà socio- economica e politica.  L’essere stati attratti così facilmente dai media non depone certo a loro favore, in quanto denota la smania di protagonismo anche personale e, pertanto, di autoafffermazione di coloro che si dicono rappresentanti del Movimento delle sardine.  Hanno sbagliato modi e tempi per farsi conoscere.

Essi, difatti, sono espressione della gente comune  che manifesta dissenso nei confronti dell’affermarsi del sovranismo in Italia. Si evidenzia , inoltre, il sospetto, espresso peraltro da molti  esponenti della vita politica e culturale ,  che il Movimento delle sardine  sia veicolato  da poteri politici già affermati .

Nostro intento è battere le destre certamente sul piano ideologico, ma soprattutto traducendo in azioni concrete i nostri intenti e le nostre aspirazioni. Difatti, proponiamo un programma  alternativo a quello dei sovranisti. Siamo fermamente convinti di possedere la forza per realizzare l’alternativa reale al sovranismo”.

Go to TOP