Il Sud che si risveglia, al via l’edizione invernale del Globo Teatro Festival

globo teatro festivaUn cartellone di grande prestigio per l’edizione invernale del Globo Teatro Festival nel bellissimo Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria, con tre appuntamenti d’eccezione nella vicina Galleria di Palazzo San Giorgio. Spettacoli serali, reading, matinée per bambini e studenti con compagnie e attori che hanno solcato i grandi palcoscenici internazionali, dalla Spagna all’Inghilterra, alla Francia, alla Grecia, senza dimenticare l’Italia e importanti produzioni locali. Un percorso completo che farà vivere nel cuore di Reggio l’atmosfera magica del teatro contemporaneo.

Il GTF è un festival internazionale di teatro che abbatte i confini geografici dell’arte attraverso l’attivazione di una frontiera multiculturale e multilinguistica.

Veicolando i beni culturali di pregio storico della città di Reggio Calabria, il festival intende esplorare l’eterogeneità del teatro per mezzo di contributi artistici di elevato spessore qualitativo. Il Festival ha l’obiettivo di alimentare nella città di Reggio Calabria un circuito diversificato di distribuzione teatrale incentivando mobilità e scambi artistici e offrendo al pubblico uno spaccato della scena teatrale internazionale.
Attraverso un’appropriazione originale innovativa degli spazi urbani, il Festival tende ad assumere come punto di riferimento sostanziale la costruzione di un dialogo dell’arte con le caratteristiche sociali, storiche e architettoniche dei luoghi di azione. Appropriazione come invasione, apparizione, viaggio di scoperta per interagire, abitare, valorizzare spazi fisici e beni immateriali. Un viaggio che ridefinisce linguaggi artistici attraversando il bacino del Mediterraneo e l’Europa in una caleidoscopica emigrazione di idee, linguaggi, creatività. La città di Reggio Calabria, con il GTF, ritrova una sosta obbligata di riscoperta, preservazione, ricostruzione, dialogo multietnico, radicando l’integrazione, urgente soprattutto in questa complicata fase storica, tra i diversi paesi europei con l’aiuto del sorprendente potere di mediazione dell’arte. Un festival così concepito tende fin dal suo debutto ad “esistere” dentro la ramificata rete internazionale festivaliera di circuitazione delle produzioni di teatro, dando la possibilità agli spettatori di poter conoscere in Calabria artisti provenienti da diversi paesi e agli artisti di poter usufruire di un nuovo contenitore per veicolare le loro creazioni.

Le articolate azioni che intervengono alla realizzazione del progetto (spettacoli, performance, reading, installazioni video, workshop di specializzazione) confluiscono in un’unica mission tesa ad alimentare a Reggio Calabria lo sviluppo di un festival a cadenza annuale che propone alla cittadinanza spettacoli teatrali per lo più inediti a livello regionale e nazionale, contribuendo così alla circolazione sovranazionale di opere, linguaggi teatrali, nuove produzioni territoriali. Una poliedrica festa del teatro che coniuga futuristiche performance d’artista a spettacoli che hanno costruito la storia del teatro internazionale.

Go to TOP