Il Sud che piace: i dipendenti della Sita regalano le ferie a un collega che deve assistere il figlio malato

Il Sud che piace: i dipendenti della Sita regalano le ferie a un collega che deve assistere il figlio malato

banner-01

La notizia è stata immediatamente rilanciata dal web ricevendo l’apprezzamento di decine di persone che hanno subito proposto di attuarla anche in altre aziende dove i lavoratori – soprattutto quelli con figli piccoli – si trovano in difficoltà per fronteggiare emergenze familiari. Accade a Napoli che ritrova il senso delle sue radici. La storia è questa: gli autisti e i colleghi della Sita Sud, l’azienda di trasporti campani, hanno deciso di rinunciare ad alcuni giorni di ferie per consentire a un loro collega di assentarsi per assistere il figlio malato. Una scelta che ha avuto anche l’ok del sindacato.

”L’azienda ha subito accolto la proposta applicando la nuova norma del jobs act che prevede, appunto, accordi di solidarietà tra lavoratori”, spiega Diego Corace della Fit-Cisl sottolineando che ”è stata scritta una bella pagina” nel mondo del lavoro. Tutto sommato, anche il job acts ha i suoi lati positivi. Anche se resta da chiedersi come sia possibile non consentire a un genitore di assistere il figlio malato. Non siamo nello Stato del welfare?

Share this post