Calcinacci a Napoli, fonte: Repubblica

Ecco le principali notizie in evidenza sui quotidiani del Sud.

Paura a Napoli, piovono calcinacci: ferito un immigrato che salva le figlie – Ponte di Tappia, cadono pietre da un palazzo: colpito peruviano Vomero, albero spezzato dal vento: contuso un quindicenne. CROLLANO calcinacci da un palazzo in via Ponte di Tappia, ferito un immigrato peruviano di 38 anni. L’uomo è riuscito a fare scudo con il proprio corpo alle due figlie, di 3 e 6 anni, che si trovavano insieme a lui al momento dell’incidente. Ricoverato al Loreto mare, non è in gravi condizioni. Solo tanta paura e qualche graffio per le bambine, soccorse da un pediatra e poi condotte per precauzione al Santobono. In via Scarlatti al Vomero, invece, il ramo di un albero, spezzato dal forte vento di libeccio, è caduto su un balcone e ha provocato la caduta sulla strada di alcuni vasi per le piante. Contuso un quindicenne che stava andando il palestra, sfiorata anche una 66 enne, colta da un forte stato di choc a causa dello spavento.

Napoli. Camorra scatenata: killer in azione in un negozio di barbiere, ucciso il titolare – Agguato ieri sera a Pianura. Un uomo, Luca Megali, titolare di un negozio di barbiere è stato assassinato con 4 colpi di pistola che lo hanno raggiunto alla schiena.

Tromba d’aria devasta il Catanese – Allerta meteo, oggi scuole chiuse in gran parte della Sicilia

[flagallery gid=448]