Succede al Nord, neonato abbandonato in un cassonetto dell’immondizia

Giorgio, questo il nome che gli hanno dato i sanitari che lo hanno salvato, è un neonato di tre chili e mezzo,  abbandonato ad appena un’ora di vita in un cassonetto dell’immondizia nel piazzale antistante il cimitero di Rosolina Mare (Rovigo). Ad accorgersi del piccolo, una signora che passando lo ha sentito piangere. Spaventata da quello che poteva trovare nel bidone, la donna ha chiamato il 118. Quando hanno aperto il cassonetto i sanitari hanno trovato un porta racchette da tennis con dentro un neonato nudo, ancora coperto dalla vernice carneosa. Trasportato d’urgenza all’ospedale di Andria, è stato subito messo in una culla termica e ora sta bene. I carabinieri hanno avviato le indagini per rintracciare la madre del piccolo.

Share this post