La Giunta De Luca, attraverso l’Assessorato all’Internazionalizzazione e Start Up della Regione Campania, ha disposto la pubblicazione di due nuovi bandi per selezionare idee innovative di sviluppo per città intelligenti e per la fruizione turistica nell’area di Pompei. Gli avvisi, realizzati in partnership con il Ministero dello Sviluppo Economico, i Distretti e i Laboratori ad Alta Tecnologia presenti in Campania e, per il Creative Clusters BCT, con il Comune di Pompei, sono rivolti a studenti, imprenditori, laureati, ricercatori, startup innovative, spin-off universitari e industriali operanti sul territorio della Campania.

Questi i settori interessati dai due bandi.

1) Creative Clusters Smart Cities – Broadband, Smart health, Smart mobility e Mobilità alternativa, Smart education, Smart government, Smart culture & travel, Smart security, Energie rinnovabili ed efficienza energetica, Risorse naturali;

2) Creative Clusters BCT – Ospitalità (alloggio e ristorazione), Trasporto e mobilità delle persone e dei turisti, Facility e utility di supporto al turismo, Organizzazione di tempo libero e attività culturali, Industria culturale (editoria, audiovisivi, multimediale), Enogastronomia e produzioni tipiche artigianali.

“Abbiamo scelto di puntare sulla capacità innovativa della nostra regione e dei nostri giovani perché siamo convinti che essa rappresenti uno degli strumenti più efficaci per rilanciare la nostra economia e offrire prospettive di sviluppo reale.” Così l’assessore all’Innovazione e Startup della Regione Campania Valeria Fascione sui due Creative Clusters. “Lo facciamo con il supporto dei Distretti e i Laboratori ad alta tecnologia – spiega Fascione – poiché siamo convinti che le eccellenze presenti sul territorio regionale debbano avere una funzione di stimolo per l’intero tessuto produttivo.

 “La sfida che abbiamo davanti è riuscire a creare una connessione tra la programmazione delle iniziative della Regione e le esigenze reali dei territori e dei cittadini. È così che si crea sviluppo duraturo e si offrono opportunità concrete di crescita e di progresso”, conclude l’assessore Fascione.