Siracusa, lo scandalo delle commissioni d’oro: 565mila euro per i gettori

giletti-535x300DI LAURA BERCIOUX

L’Arena di Giletti punta i riflettori sullo scandalo. La domanda è: perché spendere tanto denaro per le Commissioni a Siracusa? E’ normale come costo per la cittadinanza spendere 565mila euro? A Siracusa fanno 1201 in Commissione per 565.000 euro, Latina 338 per 320.000 euro, Piacenza 75 sedute 800.000 euro: all’Arena di Giletti si apre la discussione con i consiglieri in diretta da Siracusa. Il dibattito si accende e un consigliere, si difende: “siamo onorati perché testimonia un lavoro che possiamo dimostrare a chiunque 3 commissione al giorno, le garantisco che posso dimostrare noi ci riuniamo ben oltre le 1201, perché la legge 30 consente al lavoratore dipendente di fare altre commissioni. Noi possiamo fare 300 commissioni al mese, quelle 1210 non sono tutte retribuite. Quanto spendiamo per le Commissioni? Ci sono Commissioni che non raggiungono il numero legale e vengono rinviate ma non vengono retribuite. Il Consigliere comunale non può avere soldi per oltre 25 Commissioni mentre ne fanno molte di più.

Una Commissione fa un verbale di 10 pagine qui ne prendiamo 65 a presenza al nord ne prendiamo 80 e fanno un verbale di una pagina. Solo per il randagismo spendiamo un milione di euro, noi prendiamo molto meno!” Perché in altri posti spendono meno per le commissioni? “Perché Piacenza non ha gli stessi problemi, noi ci siamo sostituiti alla politica regionale. Non abbiamo ospedali, il viadotto, il fondo turistico: a maggio parte il porto turistico.

La Regione dov’è? Noi difendiamo la nostra città. Risponde il segretario del PD, questo dato lo abbiamo ribaltato, noi possiamo fare anche 2mila commissioni all’anno ma il costo è solo per 25 sedute mensili a noi vengono pagate solo 25. Noi non siamo ladri. Non possiamo contribuire in questo clima di anti politica. Siamo puliti, disponibili che la regione siciliana deve modificare la legge 30. Io sono un operaio, dice il consigliere in diretta, e la legge 30 mi permette di fare la politica che la fanno solo i ricchi. Le ore di assenza sono rimborsate all’azienda. Stacco alle 11 e vado in commissione: non vado a rubare non è corretto”.

Lo scandalo commissioni è scattato con l’inchiesta di Leotta, giornalista del Giornale di Sicilia, che dice in trasmissione “Non sono convinto perché nessuno ha risposto del perché 1201 Commissioni. E perché così tante a Siracusa e perché così poche in altre città. Devono sopperire alla Regione come se il Comune avesse gli stessi poteri. Il punto è la legge 30 che è differente in Sicilia rispetto al resto di Italia. Se la Commissione anche se non raggiunge il numero legale e prendono lo stesso il gettone.  Ma 8 consiglieri possono costare anche 525 euro al giorno. Uno di loro dal numero di presenza aveva messo la tenda al quarto piano”. La replica a Leotta è di Pappalardo, Consigliere comunale a Siracusa: “noi semplicemente abbiamo un gettone di presenza che produce 1026, tutto il resto 136 provvedimenti, sei atti al mese, non siamo ladri della città, abbiamo semplicemente fatto il nostro lavoro. Ribadisce che la legge 30 non la abbiamo fatta noi. Noi dimostreremo che il lavoro della commissioni ha prodotto migliorie per la città. Ci confrontiamo siamo 50 partiti, il dimezzamento già lo abbiamo fatto del 30 per cento dello stipendio e abbiamo dato lavoro a 18 ragazzi per le start up si sono giudicati 15 mila euro. Noi li sfruttiamo così.  La differenza e chi ci ha attaccato? Chi ci ha attaccato non è mai venuto in Commissione. Abbiamo portato l’acqua pubblica, il verde cittadino”. Ma questo è il lavoro che normalmente deve fare un consigliere comunale. Nelle interviste in giro per la città, un Consigliere ammette che portarsi 1200 euro a casa “che cosa me ne faccio?”Agrigento è ultima, 83^ posto Siracusa per la qualità della vita, le istituzioni vengono considerate come bancomat? Non hanno giustificazione questi soldi. Il Consigliere si ribella, il Consiglio Comunale non è un ladro e dimostriamo il lavoro che abbiamo fatto. Il comune per le commissione ha in bilancio 800mila euro, cifra che non abbiamo speso. Siamo soli e siamo attaccati dal movimento 4 stelle. Abbiamo subito minacce su ogni fronte per una miseria al mese. Noi difendiamo la nostra città”. A sollevare lo scandalo è stato Zito, consigliere del Movimento 5 stelle. Ma perché fare tante Commissioni? Perché Zito ha sollevato la questione. La modifica il Movimento 5 Stelle ha chiesto quando si sono insediata la modifica della legge 30Ragusa hanno fatto 137 sedute di Commissione, a Siracusa 1201. Mentre Giletti continua a chiedere il perché sul numero di Commissioni ottiene solo una risposta che viene dalla rappresentante del PD dice “Sono disposti a ridurre il gettone di presenza e a collaborare la legge 30 e sappiamo che ci sono modifiche presentate anche dal Partito Democratico. Che non passi il messaggio che siamo un pugno di accattoni improduttivi”.

Go to TOP