Sindaco di Riace, chiusa l’inchiesta «C’è l’associazione per delinquere»

I MAGISTRATI della Procura di Locri hanno concluso l’inchiesta sul sindaco di Riace, ora sospeso, Domenico Lucano (foto) e si apprestano a decidere, a breve, se chiederne il rinvio a giudizio. Notificato al primo cittadino divenuto simbolo del modello Riace di accoglienza dei migranti l’avviso di conclusione indagini. Un atto nel quale sono contenute le accuse più gravi ipotizzate dai magistrati ma respinte dal gip nell’ordinanza che mandò Lucano ai domiciliari. Associazione per delinquere nella gestione dei fondi per l’accoglienza è il reato su cui la Procura insiste

Share this post