Sigarette elettroniche nel mirino della Sanità: rischio malattie polmonari per gli adolescenti

Sigarette elettroniche nel mirino della Sanità: rischio malattie polmonari per gli adolescenti

Le sigarette elettroniche sono davvero prive di rischi per la salute? Negli Stati Uniti non ne sono così convinti. I funzionari della sanità federale stanno studiando, infatti, i potenziali collegamenti tra malattie polmonari e le sigarette elettroniche, soprattutto dopo la crescente popolarità del cosiddetto svapo tra i giovani .

Dal 28 giugno, ci sono stati almeno 94 casi segnalati in diversi stati che coinvolgono persone con “grave malattia polmonare” probabilmente legata allo svapo. Si tratta, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, di adolescenti e giovani adulti. Almeno 30 di questi casi sono stati segnalati in Wisconsin.

Il CDC sta collaborando con i dipartimenti sanitari di Wisconsin, Illinois, California, Indiana e Minnesota per studiare un potenziale legame tra i problemi respiratori e l’uso di sigarette elettroniche, che si ritiene siano più salutari dei tradizionali mezzi per fumare.

Le convulsioni sono un potenziale effetto collaterale della tossicità da nicotina, ma un recente aumento delle “segnalazioni” che si verificano con l’uso di sigarette elettroniche segnalano un potenziale problema di sicurezza emergente”, ha detto la FDA ad aprile .

Share this post