Sicilia, sbarcano altri 800 migranti

migranti

E’ ancora in corso nel porto commerciale di Augusta lo sbarco di oltre 800 migranti soccorsi dalle navi della Marina Militare e trasportati a terra dalla nave anfibia San Giusto. Otto le imbarcazioni localizzate dalle navi e dagli elicotteri del dispositivo “Mare Nostrum”. Gli 817 migranti hanno ricevuto le prime assistenze dal personale di bordo di nave San Giusto coadiuvato, nel quadro di una consolidata collaborazione, anche dal personale della Fondazione Francesca Rava. A questo imponente numero di migranti recuperati e sbarcati ad Augusta nella giornata di oggi, si aggiungono i 268 migranti soccorsi dalla fregata Aliseo e trasbordati, in prossimità di Lampedusa, su due motovedette della Guardia Costiera e trasferiti successivamente nel porto di Pozzallo. Le indagini svolte a bordo condotte con il concorso dei mediatori culturali, della Polizia scientifica e della task force della Polizia di Stato hanno portato all’individuazione di uno scafista. A tal riguardo, sono in corso gli adempimenti di polizia giudiziaria in collaborazione con il Gruppo Interforze per il Contrasto all’Immigrazione Clandestina sotto lo stretto coordinamento dell’Autorità Giudiziaria di Siracusa. Presente all’imponente sbarco il direttore marittimo di Catania, contrammiraglio Domenico De Michele. Inoltre sono intervenuti alle operazioni di sbarco il personale della Capitaneria di Porto di Augusta, alcune associazioni di volontariato operanti nel territorio, la Croce Rossa Italiana, la Polizia di Stato, i carabinieri e la Guardia di finanza. Dall’inizio dell’Operazione Mare Nostrum le navi del dispositivo “Mare Nostrum” hanno soccorso e recuperato 10.403 migranti.

Go to TOP