felice cupaneFelice Cupane è il nuovo presidente regionale dell’A.N.G.A., l’Associazione dei giovani agricoltori di Confagricoltura. La nomina è avvenuta a conclusione dei lavori dell’Assemblea dei delegati siciliani convocata per procedere al rinnovo delle cariche sociali.
Vice presidenti sono stati eletti Flavio Corpina, della Sezione provinciale di Messina  e Andrea Giglia, rappresentante di quella di Agrigento.
Il neo presidente ha raccolto il testimone da Antonio Natoli a cui l’Assemblea ha rivolto un sentito ringraziamento per l’opera svolta nel corso del suo mandato.
Felice Cupane, 36  anni, ingegnere elettronico, conduce un’azienda agricola, ubicata a ridosso della fascia tirrenica messinese, in cui ha saputo coniugare la tradizione con l’innovazione. Oltre alle produzioni tipiche regionali (olio e agrumi) ha investito in quelle subtropicali (mango, annona, avogado e lime) che commercializza attraverso una struttura cooperativa di cui è anche direttore.
In sintonia con quanto indicato dai suoi predecessori, il neo presidente dell’ANGA Sicilia si è dichiarato disponibile a proseguire e rafforzare le iniziative in materia di formazione ed informazione al fine di migliorare le capacità professionali dei giovani imprenditori e metterli nelle condizioni di potere operare nei nuovi e più allargati scenari europei ed internazionali, non trascurando i temi dell’accorpamento e dell’innovazione.
“Il primo banco di prova su cui dovremo misurarci – ha ancora sottolineato Cupane – è rappresentato dalla nuova programmazione comunitaria 2014/2020, senza trascurare tutte le disposizioni nazionali in materia di sturt-up per le nuove iniziative imprenditoriali”.
L’Assemblea dell’ANGA Sicilia ha espresso apprezzamento per le dichiarazioni del neo assessore all’agricoltura Caleca che ha messo al primo posto della sua agenda politica i giovani e le iniziative a sostegno  del loro insediamento.
“La nostra speranza – ha affermato a conclusione dell’Assemblea il presidente Cupane – è che la voglia di fare impresa da parte dei giovani non resti imbrigliata nei labirinti della burocrazia o dell’accesso al credito”.
Oltre al presidente ed ai due vice  fanno parte del Consiglio dell’ANGA regionale Claudio Salvo, della Sezione di Palermo ed Alfio Cavalli  per quella di Catania.