Sicilia, dopo vent’anni arrestati i killer dell’imprenditore anti-pizzo

polizia 113

La Squadra mobile di Caltanissetta ha fatto luce su tre omicidi avvenuti piu’ di vent’anni fa e arrestato all’alba di oggi dodici persone, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Francesco Lauricella che ha accolto le richieste del Procuratore aggiunto Lia Sava e dei pm Onelio Dodero e Stefano Luciani. In particolare si tratta dell’omicidio di Giuseppe Vacirca, avvenuto 24 anni fa, dell’omicidio di Gaetano Campione, avvenuto sempre 24 anni fa e dell’omicidio di Francesco Pepim avvenuto 25 anni fa, oltre che del tentato omicidio di Rocco Riggio di 22 anni fa.

Ci sono anche i presunti assassini di Francesco Pepi, il commerciante ucciso dalla mafia nel 1989 perche’ si era opposto al pagamento del pizzo e aveva invitato altri imprenditori a farlo, tra i dodici arrestati nell’operazione ‘ San Valentino-Revenge’ a Caltanissetta. Le ordinanze di custodia cautelare hanno colpito anche lo storico boss di Cosa nostra Piddu Madonia e Antonio Rinzivillo. La Procura di Caltanissetta ha fatto luce anche su altri due omicidi e un tentato omicidio avvenuti piu’ di 20 anni fa nel nisseno. Sono complessivamente dodici gli arresti eseguiti oggi dalla Squadra mobile.

Go to TOP