Serie A: è l’ora di Napoli-Juve

Napoli – Juventus è senza dubbio il match clou della 30ma giornata di campionato, in programma domenica 2 aprile allo Stadio San Paolo di Napoli. I bianconeri, primi in classifica con 73 punti, hanno 8 punti di vantaggio dalla Roma che occupa il secondo posto mentre sono a +10 proprio dai partenopei che occupano il terzo posto in classifica. In uno stadio gremito fino all’orlo (si parta di tutto esaurito) andrà in scena una gara interessante e senza dubbio molto attesa, sia per i punti in palio, ma anche per la presenza del grande ex Higuain, per la prima volta a Napoli senza la maglia azzurra dei campani. Molto stimolante anche per chi ama scommettere sulla Serie A visto che è forse una delle poche volte che la Juventus ha una quota più sfavorevole (vedi le quote sul match di Sky Bet Italia) rispetto a quella riservata al Napoli.

I bianconeri dopo la vittoria sofferta contro la Sampdoria che ha confermato un momento di difficoltà (anche se i bianconeri sono in serie positiva ormai da diversi turni) sta lavorando a ranghi ridotti per le assenze di alcuni suoi titolari fuori con le nazionali che torneranno a disposizione del tecnico bianconero solo nelle prossime ore. A tenere banco c’è anche il bruttissimo infortunio subito a Pjaca nel corso del match tra la Croazia e l’Estonia. Al giovane calciatore bianconero, uscito con le lacrime agli occhi dal campo, è stata diagnosticata una lesione ai legamenti crociati, il che vuol dire stagione finita e un uomo in meno per Allegri, che nell’ultimo periodo aveva iniziato ad utilizzarlo con una certa costanza. Per il resto formazione tipo con la difesa a quattro (l’unico in dubbio è Benatia che soffre di un risentimento muscolare), due centrocampisti, (Khedira, Pjanic e Marchisio con uno dei tre che andrà in panchina) e il solito 3-1 in attacco che prevede Cuadrado, Dybala e Mandzukic dietro Higuain.

Sarri, invece, fresco vincitore della panchina d’oro 2016/2017, deve verificare le condizioni di alcuni giocatori fuori con le nazionali nei giorni scorsi. In porta, infatti, Reina resta in dubbio dopo il fastidio muscolare che lo ha attanagliato al punto da fargli abbandonare il ritiro con la Spagna. Stessa situazione anche per Hysaj che è reduce di una botta al piede e resta in dubbio per la gara contro la Juventus. Nel caso al suo posto giocherà Maggio. Per il resto formazione tipo con il tridente “leggero” Insigne, Mertens e Callejon mentree la coppia Pavoletti – Milik in panchina pronta ad entrare all’occorrenza.

Ricordiamo che le due squadre si riaffronteranno anche mercoledì per il ritorno della semifinale di Coppa Italia, in cui si riparte dal vantaggio di 3-1 per i bianconeri ottenuto allo Stadium.

Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo domenica:

Napoli (4-3-3):  Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri. A disposizione: Sepe, Rafael, Strinic, Chiriches, Maggio, Maksimovic, Jorginho, Rog, Giaccherini, Zielinski, Pavoletti, Milik.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Allegri. A disposizione: Neto, Audero, Chiellini, Asamoah, Marchisio, Rugani, D. Alves, Mattiello, Rincon, Lemina, Mandragora.

 

Vai a TOP