Sequestrati 100mila articoli non a norma in un negozio gestito da cinesi

Oltre 100mila articoli non a norma sono stati sequestrati dai carabinieri in un grande magazzino del centro di Partinico (Palermo) gestito da cinesi. Oltre 107mila prodotti, tra materiale elettrico ed informatico, giocattoli, cosmetici, cancelleria, casalinghi, articoli per la casa e per il fai da te, tutti contraffatti e riproducenti un falso marchio CE. Tra la merce posta sotto sequestro anche centinaia di maschere ed accessori per il carnevale, offerti a prezzi stracciati e in spregio a tutti gli standard minimi di sicurezza. I finanzieri hanno anche trovato decine di giocattoli falsi dal marchio ‘Mattel’ e ‘Lol’. Il responsabile del negozio è stato denunciato alla procura di Palermo per contraffazione ed utilizzo di segni mendaci. Per le violazioni al Codice del consumo è stata inoltrata la segnalazione alla Camera di Commercio la quale provvederà ad irrogare le sanzioni pecuniarie che vanno dai 516,46 ai 25.823,00 euro.

Go to TOP