Sequestrata e violentata per tre giorni dall’ex

Sequestrata e violentata per tre giorni dall’ex

Un anno di minacce e pressioni. Tre giorni di terrore e violenza: rapita dal suo ex, segregata in un  appartamento e violentata ripetutamente. Fino a quando la donna non è riuscita a scappare, gettandosi dalla macchina in corsa dove l’aguzzino l’aveva costretta a salire per accompagnarlo in un viaggio a Roma.
L’incubo era iniziato mercoledì 31 luglio. L’uomo, 30 anni, origini albanesi, irregolare sul territorio italiano con a carico un ammonimento del questore di Perugia, ha rapito la sua ex fidanzata, trascinandola con sé da Siena a Foligno.

Agli agenti, la 28enne ha raccontato la storia di un amore malato: un lungo anno di soprusi e violenze,
fisiche e psicologiche. L’uomo, che inizialmente si era dato alla fuga, è stato rintracciato in serata e arrestato a Foligno.

Fonte: Il Fatto

Share this post