notte innamoratiSapessi com’è strano sentirsi innamorati a Milano, cantava Ornella Vanoni qualche anno fa,e chissà quanto è strano, invece, innamorarsi sotto al Vesuvio, per scoprire se Napoli possa essere galeotta o meno non bisogna fare altro che aspettare febbraio:  l’assessorato al turismo ha messo in campo una serie di iniziative, si  parte il 14 febbraio, giorno degli innamorati per eccellenza, una giornata ricca di eventi dedicati al tema dell’amore, con visite speciali a esposizioni e alle collezioni museali, con aperture straordinarie fino alle 24 e offerte promozionali per le coppie. Ne “la notte degli innamorati” , questo il nome dell’evento, le coppie potranno assistere a concerti, spettacoli teatrali e a tante iniziative originali in giro per la città. Rimarranno inoltre aperte le librerie napoletane che aderiranno all’iniziativa con una particolare notte bianca dal titolo”Dell’amore del libro e dei libri dell’amore”, al centro di tutto “il più bel libro sull’amore e su Eros filosofo: il Simposio – dichiara l’assessore Nino Daniele – che ci insegna che l’amore svuota di esteriorità e riempie d’interiorità”

La notte degli innamorati di Napoli può essere considerato il preludio al Festival del Bacio che si terrà a Napoli il 28 marzo.