Salvini-Sartori, duello a Napoli

Io cerco di risolvere i problemi, altri vanno in giro. Prima di contestare qualcuno dovrebbe studiare”. Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, oggi a Napoli al Teatro Augusteo, in merito alla concomitante manifestazione delle Sardinea piazza Dante. “Secondo loro io non ho fatto nulla per Napoli e la Campania? Non tutti possono sapere tutto – aggiunge -. Ricordo 53 vigili urbani assunti, decine di milioni di euro per le scuole sicure, strade sicure, spiagge sicure, l’assunzione di 1851 poliziotti. Napoli è stata la città dove sono stato più volte da ministro dell’Interno, quindi prima di contestare qualcuno dovrebbe studiare”.

Pronta la risposta del leader delle Sardine, Mattia Sartori: “Qui in piazza ci sono le Sardine campane che conoscono bene come stanno le cose in questa regione. Persone che conoscono il territorio e tutte le sue criticità, non come i sostenitori riuniti da Salvinial teatro”.

Ad animare la piazza, a ridosso del palco su cui sono saliti anche gli operai della Whirlpool di via Argine, circa 300 persone che hanno intonato ‘Bella Ciao’ assieme alla Banda POPolare dell’Emilia Rossa.

Go to TOP