Riina, dal carcere, minaccia il pm Di Matteo


A Palermo il pm Nino Di Matteo sempre piu’ nel mirino di Cosa nostra. Nuove minacce sarebbero state rivolte al magistrato. Questa volta, come riporta il quotidiano “la Repubblica”, direttamente dal boss Toto’ Riina, che si trova recluso nel carcere di Opera a Milano. Il capo di Cosa nostra si sarebbe lasciato andare ad uno sfogo (“Di Matteo deve morire. E con lui tutti i pm della trattativa, mi stanno facendo impazzire”), raccolto da un agente della polizia penitenziaria. Il Comitato per l’ordine e la sicurezza, riunito nei giorni scorsi, starebbe valutando se trasferire il sostituto procurato di Palermo in una localita’ segreta.

Vai a TOP