È parcheggiata nello stesso posteggio da 47 anni, quella vecchia Lancia Fulvia, a Corregliano Veneto, in provincia di Treviso. Angelo, il proprietario 94enne che li davanti gestiva un’edicola, la usava come punto d’appoggio. Rinruoverla? No, è da sempre in regola con assicurazione e bollo. Col passare degli anni è diventata un elemento imprescindibile del paesaggio urbano. Se la ricorda persino il governatore veneto Zaia, che li passava per andare a scuola. Qualcuno ha postato la foto sul web: «E il vero monumento che identif‌ica Conegliano – è stato scritto ironicamente -, l’eredità dei nostri nonni che tutti dovrebbero studiare». Qualcuno ha proposto di spostarla nel cortile della scuola enologica, dove diventerebbe davvero un “monumento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *