IL PUNTO SULLA SERIE A. Il Napoli conserva la testa nella domenica nera degli arbitri

Serie A 22esima giornata di campionato, più che mai pirotecnica. Tanti gol colpi di scena ma anche errori arbitrali. Il Napoli torna in testa alla classifica e batte in rimonta 3 a 1 il Bologna: ora è di nuovo a più 1 sulla Juve. Alla rete di Palacio segue l’auto gol e quindi la doppietta di Mertens. L’analisi di Maurizio Sarri. “Abbiamo avuto una grande reazione dopo il gol e, sul 3 a 1, abbiamo tenuto la partita in pugno con discreta facilità”. Ma non sono mancate le polemiche: il rigore del 2 a 1 per il Napoli è sembrato generoso al tecnico del Bologna, Donadoni:  “Con una piccola mano sopra la spalla ha deciso immediatamente che fosse il calcio di rigore. Oltretutto, l’arbitro a domanda precisa, ha riposto che non poteva valutare l’intensità. Ma se non la valutil’arbitro l’intensità, chi è che la valuta”.

Biancocelesti KO a San Siro col Milan gol di Cutrone pari di marusic guizzo vincente di Bonaventura. Anche qui bufera: la rete dell’1 a 0, Cutrone la segna col gomito e non se ne accorge nessuno. Inzaghi non ci sta: “Peccato che l’abbiano visto tutti alle 20:30 e non alle 18:30 quando è accaduto. Forse non avranno avuto l’immagine, non l’hanno vista. Insomma, la rete era nettamente da annullare e ci spiegheranno anche questo perché non c’è una spiegazione…”

Male anche la Roma che cade in casa con la Sampdoria. La squadra esce tra i fischi dell’Olimpico, perdendo la quarta partita casalinga e la seconda consecutiva. Contro la Sampdoria i giallorossi mettono in luce tutti i difetti attuali. Per mezz’ora subiscono l’avversario, poi lo dominano, sprecano gol su gol, rigore compreso. E così alla fine, sesta partita senza vittorie: crisi profonda e pubblico inferocito che fischia una situazione scomoda

Una cinica Udinese vince a Marassi col Genoa, clamoroso il tonfo della Fiorentina 4-1 al Franchi col Verona. 1 a 1 tra Crotone e Cagliari e anche qui polemiche: ai calabresi annullato un gol per fuorigioco però inesistente.

Sabato 27/1
18.00
Sassuolo – Atalanta  0 – 3
20.45
Chievo Verona – Juventus  0 – 2

Domenica 28/1
12.30
Spal – Inter  1 – 1
15.00
Crotone – Cagliari  1 – 1
Fiorentina – Hellas Verona  1 – 4
Genoa – Udinese  0 – 1
Napoli – Bologna  3 – 1
Torino – Benevento  3 – 0
18.00
Milan – Lazio  2 – 1
20.45
Roma – Sampdoria  0 – 1

I risultati di Milan-Lazio e Roma-Sampdoria potrebbero cambiare l’ordine delle squadre nelle prime sei posizioni, con Napoli e Juventus che potrebbero approfittarne per aumentare il proprio vantaggio in classifica.

Classifica

1) Napoli 57
2) Juventus 56
3) Lazio 46
4) Inter 44
——————————————     ↑  Champions League
5) Roma  41
6) Sampdoria  37
7) Milan 34
——————————————     ↑  Europa League
8) Atalanta 33
9) Udinese 32
10) Torino 32
11) Fiorentina 28
12) Bologna 27
13) Chievo Verona 22
14) Sassuolo 22
15) Genoa 21
16) Cagliari 21
17) Crotone 19
——————————————     ↓  Retrocessione
18) Spal 17
19) Hellas Verona  16
20) Benevento  7

* = una partita in meno

Go to TOP