I prodotti irpini d’eccellenza in mostra nella provincia di Avellino

Torna a Volturara Irpina (Avellino) quello che in pochi anni è diventato un appuntamento di riferimento per la riscoperta e valorizzazione dei prodotti gastronomici irpini: dall’8 al 10 settembre, nel centro del paese irpino, in piazza Roma, si terrà la VII edizione della Sagra del fagiolo quarantino e della patata della Piana del Dragone. Per tre giorni Volturara Irpina diverrà luogo di incontro e condivisione: attraverso le eccellenze del territorio, infatti, sarà rimarcata la connessione imprescindibile tra agricoltura, paesaggio, storia e cultura, utile alla promozione e fondamentale allo sviluppo di questi luoghi. Un progetto cofinanziato dal Programma Operativo Complementare 2014-2020 di cui il Comune di Volturara Irpina costituisce la prima tappa, quale comune capofila, di un itinerario turistico che prevede il coinvolgimento di 7 comuni.

Protagonisti principali saranno i prodotti agroalimentari d’eccellenza: il fagiolo quarantino, così denominato per i 40 giorni che impiega per raggiungere la maturazione, e la patata. L’ambientazione, invece, è offerta dalla Piana del Dragone, il più grande bacino imbrifero a deflusso chiuso del Sud Italia, luogo a metà strada tra mito e leggenda, dal quale storicamente Campania, Puglia e Basilicata attingono le risorse idriche per le proprie popolazioni.

L’amministrazione comunale, assieme alla Pro Loco di Volturara Irpina, proporrà un’offerta ricettiva articolata e completa: spazio alla tradizione gastronomica con le interpretazioni culinarie dei principali ristoratori di Volturara Irpinia, ma anche ai convegni di approfondimento sui temi “Made in Irpinia” e “Volturara… Storia e tradizione della zeza di cannone e della campagna”, alla promozione del Villaggio dei giochi antichi che coinvolgerà i più giovani e che creerà i presupposti per un significativo momento di aggregazione sociale e, ancora, spazio alle escursioni mattutine in montagna. Durante i giorni della rassegna, poi, sarà possibile fruire di visite guidate al Museo Cittadino e alla Bocca del Dragone, previa prenotazione all’indirizzo info@fagioloquarantino.it.

“C’è grande attesa per questa nuova edizione della Sagra del fagiolo quarantino e della patata della Piana del Dragone – afferma il sindaco di Volturara Irpina, Marino Sarno – un evento che è nato e si è sviluppato interamente nell’ambito dell’esperienza amministrativa che ho l’onore di rappresentare, ma che sarebbe impossibile realizzare senza il concorso della Pro loco e delle altre realtà associative presenti sul nostro territorio. Il finanziamento regionale ci riempie perciò di orgoglio anche perché ci pone, come Comune capofila, al centro di un itinerario turistico, culturale e naturalistico composto da sette Comuni che sono uniti da una visione strategica comune, oltre che da una consonanza culturale, valoriale, di radici e tradizioni. Il nostro obiettivo è fare di questa edizione un’occasione di riflessione sulle prospettive del nostro territorio oltre che un’opportunità di promozione delle nostre eccellenze”.

 

 

 

 

 

Vai a TOP