babbi natale

Chi non era a conoscenza della Chiaja Xmas Run, l’iniziativa organizzata per la prima volta dal Consorzio Chiaja, si sarà certo meravigliato di vedere una folla di Babbo Natale in pantaloni e gonnelle correre e ridere a crepapelle per le vie delle shopping cittadino partenopeo.

Ma, in ogni caso, non ha potuto fare a meno d’immortalare con i propri smartphone un evento decisamente fuori dal comune: una spassosissima maratona di Babbo Natale, sponsorizzata da Fontel ed ideata da Cristina Cennamo per Battage e promossa con Watch Your Steps ed Athenae, che oggi a Napoli ha visto protagonisti tantissimi appassionati in una colorata festa dello sport e della solidarietà.

Allo scoccare delle nove, come da programma, a mano a mano piazza dei Martiri si è riempita infatti di tanti amici ed appassionati accorsi per prendere parte alla manifestazione di beneficenza il cui ricavato andrà al parroco di Santa Caterina, padre Calogero, ed alla sua mensa dei poveri.
Un crescendo di goliardia e buon umore ha fatto quindi da leit motiv ai preparativi prima ed alla corsa poi, che si è snodata lungo un percorso che prevedeva la partenza da piazza dei Martiri ed il passaggio quindi per via Carlo Poerio, via Giosuè Carducci, largo vasto a Chiaja, vico Belledonne ed ancora piazza dei Martiri, il tutto da ripetere tre volte per un totale di quattro chilometri.

In gara, o per meglio dire in festa, uomini e donne di tutte le età, bambini che correvano al fianco dei propri genitori o degli amici e persino qualche cagnolino rigorosamente in abito rosso e bianco.

A vincere, oltre la voglia di animare il territorio, sono stati allora Antonio D’Apuzzo tra gli uomini e Rosaria Marangio tra le donne, seguiti in seconda posizione da Micaela Pasca e Mino Cucciniello mentre i più veloci tra i bambini sono stati Barbara Coretti e Gianluca Capcha Moreno. Spettacolare quindi la consegna delle coppe in piena piazza dei Martiri e, ormai, in pieno orario di passeggio sotto gli occhi divertiti dei passanti. A premiare i primi vincitori del trofeo sono stati Carla Della Corte, l’art director Roberta Bacarelli ed il comandante della Polizia Gaetano Frattini.

“Ringrazio tutti quelli che in un giorno di festa sono venuti a correre con noi – ha dichiarato il presidente del Consorzio Chiaja Carla Della Corte – questa prima edizione rappresenta un numero zero di cui siamo soddisfatti: ci siamo divertiti ed abbiamo dato un segnale di positività. Anno dopo anni saremo sempre di più e sempre più allegri”