Poveri meridionali, hanno un reddito di 8mila euro più basso degli italiani del Nord

Lo si sa da sempre. Ma ogni anno arriva la conferma del divario tra il Nord e il Sud. «Le famiglie residenti nel Nord Ovest dispongono del livello di reddito per abitante più elevato a livello nazionale (oltre 22 mila e 300 euro), contro i 14 mila euro del Sud», che rappresentano il 60% dei redditi del Nord (con un differenziale sulla media nazionale del 26%). A certificarlo è l’Istat che ha diffuso i dati 2018. Dai quali emerge anche che le famiglie residenti nel Nord Est possono contare su un reddito medio di 21 mila e goo euro e quelle del Centro di 19 mila e goo euro. In testa alla graduatoria dei redditi si conferma la Provincia di Bolzano, con 26 mila euro correnti, seguita da Emilia Romagna e Lombardia (22 mila e goo euro). La Calabria chiude la graduatoria con 12 mila e 700 euro. Anche sul Pil emergono le differenze tra Nord e Sud. Con 36 mila e 200 euro nel 2018 (35 mila e 70o euro nel 2017)11 Nord Ovest resta l’area geografica con il Pil per abitante più elevato. Seguono il Nord Est, con 35 mila e loo euro, il Centro, con 3 unila e 60o euro e il Mezzogiorno, con 1g mila euro, poco più della metà di quello del Nord Oves

Go to TOP