“Palio del Grano” a Terranova di Pollino, boom di visitatori

“Palio del Grano” a  Terranova di Pollino, boom di visitatori

L’ottima risposta affinché una manifestazione possa continuare ad avere dei segnali positivi nel tempo è lo spirito di coesione, che deve essere essenziale all’interno della gestione di esso. È il caso del Palio del Grano di Terranova di Pollino, che dopo nove anni dalla sua nascita vede conquistare la vetta più alta in termini di presenze; data soprattutto da un numero crescente di visitatori provenienti soprattutto dai paesi limitrofi della Basilicata, assieme naturalmente ad un numero modesto accorso dalle restanti regioni italiane.

Indice questo di impegno e di lungimiranza, partito nel 2011 grazie alla Pro Loco di Terranova di Pollino con il presidente Antonio Di Taranto, e i proprietari del Bio Agriturismo La “Garavina  che hanno consentito di potere innescare un progetto coraggioso  basato sulla capacità di trasmettere nel tempo soprattutto alle giovani generazioni, le antiche tradizioni contadine della mietitura del grano coltivato nello splendido territorio dell’alta Val Sarmento. Un ringraziamento quindi va all’Amministrazione comunale di Terranova di Pollino con il sindaco Enzo Golia, che conferma l’interesse affinché questo evento possa diventare protagonista con le altre manifestazioni che si svolgono nell’arco dell’anno nel nostro paese; all’Ente Parco del Pollino e al G.A.L (Cittadella del Sapere), che da quest’anno hanno patrocinato il Palio del Grano, inserendolo nei 4 eventi che stanno per svolgersi in 4 comuni del versante lucano del Pollino, nell’ambito del Festival del Cibo; alla Comunità del Cibo e della Biodiversità Agricola e Alimentare dell’area sud della Basilicata, con il presidente  Annibale Formica; e all’Alsia Pollino con il coordinatore Domenico Cerbino. Passando poi alle Associazioni locali, partendo dal supporto strategico del Gruppo Suoni che dal 2011, primo anno del Palio del Grano, ha sempre partecipato a questa manifestazione, affinché potesse crescere nel tempo e diventare protagonista negli eventi Terranovesi; l’Associazione Pollinolandia; e gli amici di Caselle in Pitteri (SA), gemellati con il nostro Palio del Grano. In ultimo un grazie soprattutto ai tanti volontari, mietitori e suonatori che hanno partecipato a queste due giornate, uniche per le varie iniziative e tematiche lambite, nella Basilicata e nel Parco Nazionale del Pollino.

Share this post