musulmani-preghiera-400x215La moschea di Villabate, vicino Palermo, domani aprirà le porte ai cittadini e ai giornalisti dalle 15 alle 19 e si terrà una conferenza stampa per “un’esigenza di dialogo e confronto delle altre etnie, religioni e culture come strumento irrinunciabile di una società moderna e civile”. La moschea in questione è finita al centro dell’indagine della Prcoura di Palermo dopo la strage di Parigi per le possibili infiltrazioni terroristiche e di soggetti legati all ‘Isis. Il rischio di queste infiltrazioni tra i migranti sbarcati in Sicilia negli ultimi mesi è segnalata dai Servizi Segreti. Proprio  ieri è stato arrestato un uomo convertito all’Islam. La nota diffusa dalla federazione delle Associazioni e Comunità, l’Arca lancia il suo messaggio “La comunità islamica e la moschea di Villabate tra quelle più radicate e più antiche dell’isola, nell’affermare la propria tradizione di convivenza civile e armoniosa nel paese, ritiene ingenerosa quanto gratuita la campagna mediatico-giudiziaria che punta il dito alla intera comunità islamica – si legge – Varie sono state le occasioni nelle quali la comunità ha espresso, in modo inequivocabile, la propria condanna al terrorismo in tutte le forme”.