La pagella del Napoli: tutti bocciati

risultati e classifica

Giuseppe Pedersoli

Non ci siamo. Mattino, Repubblica, Corriere della Sera, Roma – Giornale di Napoli, Corriere dello Sport, Gazzetta dello Sport e Napolista sono impietosi con quasi tutti i calciatori azzurri. Doveva essere la partita del rilancio e invece… Napoli Palermo finisce 3 a 3, nonostante l’iniziale 2 a 0 per la squadra di casa. Crisi? Esonero per Benitez? Squadra demoralizzata e perdente? In società si affannano a dire di no ma i numeri parlano chiaro: quattro partite, quattro punti. Juve e Roma sono distanti anni luce, viaggiano a punteggio pieno. Le pagelle restano su mediocrità-insufficienza tranne che per qualcuno. Notiziona significativa: migliore in campo, Gargano. Tanti 6,5 e alcuni 7. Lo “scarto”, quello che cedemmo tempo fa, è rientrato ed è spesso il più bravo tra gli azzurri.

Portiere e difesa: molti 5 e alcune insufficienze. Mattino e Roma, ad esempio, assegnano 4 ad Henrique. Inaspettatamente, il Corriere della Sera dà 6 a Rafael, portiere con tanti palloni alle spalle, quest’anno.

Esterni: sufficiente Callejon per tutti i pagellisti, anche grazie al gol.  Mertens, mediamente mediocre, prende addirittura 4 da Mimmo Carratelli sul Napolista. Insigne ha giocato pochi minuti, lasciamo perdere. C

entrocampo: come detto, bene Gargano; da circa 6 Hamsik e maluccio Inler: 4,5 e 5 per lui, il solo Corsera lo valuta da 6.

Attacco: Zapata con tanti 6 e 6,5, mai di meno. Higuain, nervosissimo, oscilla tra il 5 e il senza voto (SV). Come sempre, qualche voto lo do anch’io.

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, è stato condannato a un anno e tre mesi per i reati commessi nell’inchiesta Why not. Avrebbe acquisito illegittimamente i tabulati telefonici. “Errore giudiziario”, ha dichiarato Giggino. Detto da un ex Pubblico Ministero, è gravissimo. Voto 2.

Piste ciclabili a Napoli pericolose e incomplete, i PM rinviano a giudizio tre dirigenti del Comune. Cari concittadini, abbiamo voluto la bicicletta? E ora pedaliamo. Ma malissimo. Voto 2 – ancora – a de Magistris ma pure ai dirigenti. Al Maestro Riccardo Muti le chiavi della città (di Napoli). 9 all’artista. Speriamo che funzionino, le chiavi, che non abbiano sbagliato a fare i duplicati. Domenica prossima ore 12.30, c’è il Sassuolo che corre a mille all’ora e ieri ha stoppato sullo zero a zero la Fiorentina.

A seguire una bella mangiata o Paolo Cannavaro e compagni ci intossicheranno il ragù? Prudentemente, mi organizzerò per uno spaghetto alle vongole. Sempre Forza Napoli.

Go to TOP