Orrore in Germania, cavie umane usate per test sui diesel

Diesel: nuova bufera sull’ industria dell’auto, oltre alle scimmie anche alcuni esseri umani sarebbero stati usati in Germania come cavie per i test sulla nocività dei gas di scarico. E’ stato rivelato che tra il 2013 e il 2014 è stato eseguito uno studio su 25 persone che hanno inalato biossido di azoto per 3 ore al giorno per 4 settimane. La ricerca era volta a verificare la sicurezza delle condizioni di lavoro degli operai dell’industria dell’auto. La rivelazione arriva dopo quella delle scimmie costretti a respirare per ore i gas di scarico delle auto. I test sono avvenuti prima dello scandalo dieselgate quando si scoprì che milioni di veicoli del gruppo Volkswagen avevano installato un software in grado di truccare i risultati delle misurazioni dei gas di scarico. Ora i metodi di rilevazione di questi ultimi sono stati cambiati ma ci sono voluti 2 anni.

Go to TOP