Ogni venerdì a Napoli: un mago napoletano nel progetto “Dipendenza”

Bianca Fasano

Ogni venerdì a Napoli: un mago napoletano nel progetto “Dipendenza”; Mago Saykon & Il Venerdì crea DIPENDENZA.  BIG OPENING. MIAMI Village. Il progetto DIPENDENZA “nasce dalla voglia di uscire dagli schemi classici di un qualsiasi party,dalla curiosità di unire culture diverse e mentalità opposte in un unico posto,in un solo giorno,con un solo sound e con tante tantissime novità.” Per amalgamare cultura differenti tra loro occorreva anche un po’ di magia e per questo motivo, durante l’evento, “compare” quello che oggi è il Mago per eccellenza in campania: Mago Saykon; effetti di prestigio, illusioni improvvisate, alterazioni della percezione della realtà…condiranno di magia questo  appuntamento del venerdì. All’interno dell’evento Dipendenza, 5 aree come altrettante città in un locale! E tra queste non poteva mancare il Magic Plaza, un area dedicata alla folle magia del Mago Saykon.”
Il giovanissimo mago Salvatore Maria Ciccone, nato nel 1989, racconta di essersi avvicinato al mondo della magia per la prima volta ad una festa di compleanno del padre, in cui per l’occasione a Villa Anna, erano intervenuti diversi artisti, tra cui anche un prestigiatore. Interessato alla performance, parlò con quest’ultimo il quale gli regalò un mazzo di carte truccato.
Autodidatta, scoprì che nella sua città vi era un negozio di magia e giocoleria, laddove conobbe quello che sarebbe diventato il suo primo mentore, Edward Dice. Nel 1999 si iscrisse al Club magico Ring 108 avendo modo di ampliare maggiormente le sue conoscenze, iniziando a frequentare maghi con un esperienza maggiore della sua e frequentando conferenze durante le quali ebbe modo di incontrare anche prestigiatori professionisti stranieri. Da subito predilesse il mondo del “close up”, ossia quel tipo di magia eseguita a stretto contatto col pubblico. Trascorre intanto due anni di apprendistato con il suo maestro, Mago Edward, facendogli da assistente e seguendolo ad ogni evento, imparando così a saper gestire le platee di pubblico più disparato. Dopo due dopo Mago Edward afferma che il suo allievo è pronto per lavorare ed iniziare a mostrarsi al pubblico autonomamente. È così che nasce il personaggio del Mago Saykon. Nasce così il trio col suo maestro Edward e colui che considera il suo fratello mago, Gabriele D’angiò, formando il gruppo di artisti NeSM (Neapolitan Street Magic.) I nostri maghi apprendono a lavorare con il pubblico in ogni occasione possibile, i tre eseguono quindi per settimane un numero da strada, “a cappello”, capace di intrattenere e creare “cerchi” di gente anche di 90-120 persone alla volta. In questo periodo il nostro SayKon costruisce una routine con gli anelli di metallo, ed impara a “sputare fuoco”, gioco alquanto pericoloso  con il quale apre e chiude ogni volta il numero di magia per strada.
Nel Settembre 2012 al Pizza Festivall di Napoli il trio si afferma come l’attrattiva di artisti di strada più seguita di tutto l’evento. Salvatore/Saykon non si tira indietro neanche a lavorare come “mago da cerimonia”, presentando un numero adatto per le famiglie, in cui si coinvolgono tutte le fasce d’età, avendo una media così di circa 30 spettacoli annui nell’ambito delle feste private, anche se la sua passione per il close up non accenna a diminuire. Lavora anche per ristoranti e pub nella zona partenopea, affinando le sue tecniche di introduzione ai tavoli e senza molte difficoltà, inizia a perfezionare la sua tipologia di spettacolo, definendola “Crazy magic” (Magia folle) in cui tutto sembra improvvisato, dovuto al caso, con eventi che apparentemente sfuggono al controllo del mago, ma che alla fine si rivelano un finto errore e la magia avviene davvero. Nel 2014 entra a far parte del Club SMI Napoli (Solo Magia Italiana) dove continua il suo corso di formazione per l’illusionismo e in special modo il mondo del close up. Dal  2009, intanto, già sporadicamente svolge un azione di volontariato presso il padiglione di pediatria Santobono a Napoli. Da questa esperienza decide di voler dedicare i propri studi all’assistenza infermieristica miscelandola alla magia, per cui, senza dimenticare la sua laurea in infermieristica presso la facoltà di Tor Vergata, con sede a Tivoli, decide di presentare una tesi incentrata sull’efficacia dei giochi di prestigio per la riduzione del dolore nei pazienti pediatrici. Nulla di strano: nel 2010, al diploma presso l’istituto Niccolò Copernico,  aveva presentato un esame in cui accompagnava ogni materia con un effetto di magia, incentrando così l’argomento principale sull’illusionismo. In collaborazione con il club SMI sta attualmente lavorando ad un corso di formazione per il close up per gli studenti più giovani del club. Tra le serate: nel Dicembre 2011 esibizione gratuita presso il ristorante Vic’ Stritt per una serata “Festa beneficenza Ass.ne CF Fibrosi Cistica Campania”. Nel settembre 2012 si esibisce per tre giorni a Napoli col trio (Mago Edward, Saykon e Gabbo) al Pizza Village come artista da strada, in Marzo 2013 si esibisce presso la Pizzeria Basilio gratuitamente per una serata di beneficenza volta a raccogliere fondi per le figlie di Giuseppina Di Fraia, vittima innocente della violenza degli uomini sulle donne. in marzo 2013 è ospite in diretta con radio Club 91; in settembre 2013 si esibisce come artista da strada alla notte Bianca ad Eboli ; il 15 Dicembre 2013 viene proiettata durante la manifestazione “Riprendiamoci il Futuro” dell’associazione di volontariato “Pianura Verde” in cui nuovamente racconta una storia con le carte da gioco. Nel 2014 per sei mesi porta avanti uno studio di ricerca presso l’ospedale San Giovanni Evangelista incentrato a studiare l’efficacia della magia nel reparto di pediatria come forma di distrazione dal dolore nel paziente pediatrico. Dagli inizi di Giugno 2014 alla fine di Agosto dello stesso anno, si esibisce come ospite fisso tutti i week end di venerdì e sabato presso il ristorante pizzeria la Stazione a Tivoli. Dal 2011 al 2013 è stato chiamato spesso ad intervenire come special Guest alla pizzeria Rico’s Pug a Napoli e al Guanxi Bar a Pozzuoli ed altri ristoranti. Pagina Facebook: https://www.facebook.com/IlMagoSaykon?fref=ts; Canale Youtube: https://www.youtube.com/user/ElSaykonOgni venerdì a Napoli ritroviamo  il nostro specialissimo mago “umanitario”nel progetto “Dipendenza”: Mago Saykon & Il Venerdì crea DIPENDENZA.  BIG OPENING. MIAMI Village. Dalla strada al palcoscenico.

Go to TOP