Nyx Stigma, la modella e performance artist che sogna di viaggiare in Islanda

Nyx Stigma, la modella e performance artist che sogna di viaggiare in Islanda

Nyx Stigma, russa, 25 anni, fotomodella, vivi a Novara, da quanti anni sei in Italia?

Sono in Italia da circa 8 anni, senza contare brevi soggiorni a Londra e San Pietroburgo. Sto finendo qui il mio master in lingue, letterature e culture straniere.

Ti affascina il mondo del cinema? Infatti hai studiato recitazione teatrale e partecipato a dei video musicali, lavori teatrali e comparse cinematografia…

Si l’arte del cinema mi ha sempre affascinato, tant’è che ho seguito vari corsi di storia, tecniche e critica del cinema da suoi esordi fino alle nuove tecnologie. Cinema, un po’ come teatro, dà la possibilità di vivere e mostrare una nuova vita, che sia negli ’30, nel futuro o in un mondo lontano, è comunque sempre un’avventura reale fisica, ma anche interiore, una scoperta del nuovo Io. Infatti recitando a teatro ho avuto la fortuna di scoprire e provare sulla mia pelle che non si può fingere di essere qualcun altro – il risultato sarebbe troppo finto e di plastica, ma che bensì bisogna vivere il proprio personaggio, pensare e percepire come lui per riuscire ad ottenere un frammento della vita reale, con tanto di “anima” del personaggio. Ma mi sto divagando troppo (la passione non si limita), posso solo aggiungere che poter intraprendere una carriera cinematografica è un mio sogno nel cassetto.

Effettui live show (performance artist) vuoi dirci di più?

 

Live show è un modo generico per dire che spesso e volentieri ho a che fare direttamente con pubblico, un po’ come in teatro, ma in questo caso senza avere un copione fisso. Dato il mio stile un po’ eccentrico, collaboro con diversi locali dark milanesi come PR, animatrice, ragazza immagine e simili. Una peculiarità del mio lavoro per esempio è animazione cybergoth (chiamata anche industrial). Inoltre sono già 3 anni che collaboro con Umbrella Corporation – Italian Division, un organizzazione no profit che si occupa appunto di riprodurre il mondo di Resident Evil, interagendo anche con il pubblico nelle varie fiera adibite. Io in particolare interpreto vari ruoli dalla comparsa (zombie) alla protagonista (Alice), partecipo ai live show, video e photoshootings.

Le tue misure sono 85-62-85 il tuo fisico piace. Qual è secondo te il segreto della tua forma fisica?

 

Direi che qui non sarò molto originale – una dieta equilibrata (povera di grassi, ma ricca di fibre e proteine), assenza di dolci e cioccolato, tanti liquidi, tanto esercizio fisico, costanza e una forza di volontà di ferro. Anzi, l’ultima è la più importante a mio avviso, in particolare se si vuole essere in forma, ma non si ha la costanza di seguire per mesi allenamenti in palestra, digiunare o fare la dieta peggiora soltanto le cose.

Prepari la valigia per lavoro. Quale indumento e/o oggetto ritieni indispensabile?

Un vestito elegante – sta bene in qualsiasi photoset o video, è indispensabile per uscire una volta finito il lavoro, o semplicemente anche per andare a pranzo durante la pausa, e personalmente, spesso mi ha salvato dagli imprevisti sul lavoro – è sempre un bene essere eleganti, denota un certo livello di professionalità e stile soprattutto per una donna.

Sapresti rinunciare alla tua professione per qualcosa di importante?

Penso di si, anche se attualmente non mi viene in mente nessun esempio. Prendo molto seriamente la mia carriera e soprattutto la mia felicità. Fare un lavoro che piace probabilmente è il segreto di una vita ben riuscita.

La vacanza che sogni

In Islanda per almeno 2-3 mesi, tra passeggiate, sci, neve, thè caldo e aurora boreale

Sognatrice, romantica o sensuale?

Sono decisamente una sognatrice, un po’ sensuale a volte, (da quel che mi dicono)

 

 

Share this post