Notte in questura per la madre di Loris, accusata di omicidio. Oggi il Gip decide sul fermo

madre Loris

Dopo il fermo per omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere emesso poco dopo la mezzanotte per l’uccisione del figlio, Veronica Panarello, la madre del piccolo Loris Stival, ha trascorso la notte in una camera di sicurezza nella Questura di Ragusa. La giovane donna è stata fermata al termine di un lungo interrogatorio in procura condotto dal Procuratore Carmelo Petralia e dal sostituto Marco Rota.

Veronica Panarello respinge l’accusa e continua a gridare: “Trovate il vero colpevole”. Ma sono troppi i ‘buchi neri’ nella ricostruzione della madre nel giorno dell’omicidio del piccolo Loris. Alle 10.30 Veronica Panarello sarà  interrogata dal gip del Tribunale di Ragusa. Il giudice per li indagini preliminari dovrà quindi decidere se convalidare il fermo.

Go to TOP