berlusconi - napolitano
Politica interna
 
Berlusconi – Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, in un’intervista al Tg5, non ha chiuso alla nuova versione dell’Italicum, con il premio assegnato alla migliore lista e non alla coalizione: “La strategia nostra è la stessa di Renzi. Ci confrontiamo nella ricerca di una legge che favorisca la governabilità”. Quindi Berlusconi ha criticato la manovra del governo: “La politica economica di Renzi è un revival delle nostre ricette”.
 
Giustizia – Scontro in Parlamento sulla giustizia. Infatti la Camera ha respinto a voto segreto l’emendamento Pini, sostenuto da Lega e Forza Italia, alla legge comunitaria che mirava a introdurre la responsabilità civile dei magistrati. Nel frattempo il governo ha presentato in Senato un emendamento che riscrive la norma all’esame. Forza Italia ha attaccato l’esecutivo, accusandolo di peggiorare la legge attuale, giudicata insoddisfacente.
 
Politica estera
 
Russia – L’amministratore delegato della Total Christophe de Margerie è morto in un incidente all’aeroporto Vnukovo di Mosca insieme ai tre membri dell’equipaggio del suo jet privato, che si è schiantato su un mezzo spazzaneve manovrato da un “ubriaco”. La Russia di Vladimir Putin ha perso uno dei suoi maggiori sostenitori in Europa, infatti de Margerie era fermamente convinto che la guerra di sanzioni tra Bruxelles e Mosca fosse sbagliata.
 
Isis – Parte delle armi lanciate dagli aerei della coalizione guidata dagli Stati Uniti verso le milizie curde sarebbe finita nelle mani dell’Isis, che da oltre un mese sta assediando Kobane, la cittadina siriana a ridosso del confine turco. Intanto è stato diffuso su Internet un nuovo video che mostra la lapidazione di una donna accusata di adulterio.
 
Economia e Finanza
 
Manovra – Il governo ha inviato al Quirinale la legge di Stabilità, ma il testo è privo della “bollinatura” della Ragioneria dello Stato, cioè la verifica tecnica della corrispondenza tra cifre e misure. Nel corso della serata il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha incontrato il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il Colle ha fatto sapere che “le norme sono oggetto di un attento esame, essendo per sua natura il provvedimento molto complesso”. Nel frattempo è polemica sullo slittamento al 10 del mese del pagamento delle pensioni.
 
Mercati – Tutte positive le Borse europee, grazie alle indiscrezioni sulla possibile nuova mossa della Bce, che potrebbe acquistare corporate bond sul mercato. Piazza Affari ha chiuso con il guadagno maggiore in Europa, +2,79%, e lo spread tra Btp e Bund è sceso da 180 a 164 punti base. Intanto la Bank of China, l’istituto centrale di Pechino, ha rilevato il 2% di Mediobanca.