Non voleva andare a scuola e si è buttato dalla mansarda, salvo per miracolo

Stava andando a scuola con sua madre quando, con la scusa di un quaderno dimenticato, si era fatto  riaccompagnare a casa. Ma, anziché andare in camera sua a recuperare i compiti, era salito in mansarda. Lì, aperta la finestra, s’era lanciato nel vuoto. Un salto di 10 metri davanti agli occhi della mamma che lo stava aspettando sotto casa. Salvo per miracolo, è ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Prima di buttarsi aveva anche scritto un biglietto. Stando agli investigatori, non voleva andare a scuola. Esclusi episodi di bullismo. Il bambino, orfano di padre, ha dieci anni e frequenta la quinta elementare (intorno alle 8 di ieri mattina, a Battipaglia, in provincia di Salerno).

Go to TOP