“No al parco eolico a Oppido Lucano”, le associazioni scrivono alla Regione

Potenziali danni per la salute e l’agricoltura, un costo eccessivo per un territorio già provato una serie di anomalie nel progetto. Queste le contestazioni che l’associazione Antigone, della Basilicata, muovono al piano di un nuovo Parco Eolico a Oppido Lucano. Le osservazioni saranno inviate alla Regione per chiedere di fermare il procedimento di esproprio dei terreni

Share this post