Niente botti a Sciacca, il sindaco firma l’ordinanza

Stop ai botti e alla vendita di bottiglie di vetro a Sciacca, nell’Agrigentino, in occasione del Capodanno. Lo prevede un’ordinanza firmata dal sindaco, Francesca Valenti, dopo la riunione di ieri in Questura ad Agrigento durante la quale sono state messe a punto le misure di sicurezza da adottare per l’ultima notte dell’anno. Il contenuto dell’ordinanza di Sciacca fa proprie le prescrizioni proposte dalla Questura, alle quali i rappresentanti dei Comuni presenti al vertice si sono impegnati a dare seguito. In particolare è vietato ai titolari di pubblici esercizi, sia a posto fisso che su aree pubbliche, dalle 18 del 31 dicembre fino alle 6 dell’1 gennaio, di vendere bevande da asporto, alcoliche e non alcoliche, in bottiglie di vetro o lattine. Consentita solo la vendita delle bevande con la mescita sul posto e ogni esercizio commerciale dovrà munirsi si appositi contenitori per evitare l’abbandono indiscriminato dei rifiuti. Stop anche ai botti per salutare l’arrivo del nuovo anno. L’ordinanza, infatti, vieta l’accensione non autorizzata di giochi pirotecnici (compresi quelli di libera vendita) in tutto il centro urbano dalle 18 del 31 dicembre alle 6 dell’1 gennaio.

Go to TOP