Napoli, per il diritto all’abitare ecco l’Agenzia Sociale per la Casa

Il diritto alla casa dovrebbe essere garantito in modo uniforme su tutto il territorio nazionale, ma nella realtà dei fatti sussistono diverse criticità nelle politiche in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini più fragili. A Napoli, l’Amministrazione Comunale prova ad invertire la tendenza attraverso il progetto dell’Agenzia Sociale per la Casa, finanziato dal PON Città Metropolitana 2014-2020 (Asse 3 Inclusione Sociale) che opera secondo il paradigma “Housing First” per l’attivazione di un percorso per l’inserimento lavorativo, sociale, educativo e sanitario dedicato al superamento progressivo delle cause della povertà abitativa e la contestuale attivazione di un percorso di accompagnamento all’abitare.

La casa come il lavoro – spiega l’Assessore al Lavoro con la delega alle Politiche per la Casa Monica Buonanno– è una componente fondamentale per la dignità e la qualità della vita delle persone. La crisi economica e la rigidità del mercato immobiliare impattano negativamente sulla stabilità delle famiglie, aggravando la situazione di chi si trova già in una condizione di fragilità sociale. L’obiettivo del progetto dell’Agenzia Sociale per la Casa, partito a gennaio nella sede centrale di Piazza Cavour, è quello di  aiutare, concretamente, le persone e i nuclei familiari in condizioni di povertà abitativa e/o economica derivata dalla mancanza di lavoro, fornendo non solo un contributo economico ma anche appositi servizi che contribuiscano a ricostruire una stabilità complessiva.

E proprio per questo motivo – conclude l’Assessore- abbiamo deciso di moltiplicare i suoi servizi: oltre alla sede centrale di Piazza Cavour n.42, presso gli uffici del Servizio Politiche per la Casa, sarà possibile fissare un appuntamento anche nelle sedi delle Municipalità 2, 4, 8 e 10 (rispettivamente: Corso Garibaldi 234; Via Gianturco 99; Via del Plebiscito a Piscinola 38; Via B. Cariteo 15)”.

Gli orari sono:
– Municipalità 10: da lunedì a venerdì apertura 8.30 e chiusura 14.30 con sportello utenza dalle 9.00 alle 14.00. Si ricevono utenti delle municipalità 1, 9, 10 senza distinzione di giorni;
– Municipalità 2, da lunedì a venerdì apertura 8.00 e chiusura 14.00 con sportello utenza dalle 8.30 alle 13.00. Si ricevono utenti delle municipalità 2, 3, 5 senza distinzione di giorni;
– Municipalità 8: dal lunedì al venerdì 8.30 e chiusura 14.30 con sportello utenza dalle 9.00 alle 14.00. Si ricevono utenti anche della municipalità 7, senza distinzione di giorni;

– Municipalità 4: dal lunedì al venerdì 8.30 e chiusura 14.30 con sportello utenza dalle 9.00 alle 14.00. Si ricevono utenti anche della municipalità 6, senza distinzione di giorni.

Go to TOP