A Napoli nasce Tandem, il ristorante contro il racket

A Napoli nasce Tandem, il ristorante contro il racket

ristorante tandem

Taglio del nastro per la prima delle dieci attivita’ d’impresa finanziate dall’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli, guidato da Alessandra Clemente, grazie alla misura ‘Sviluppo Napoli’. In via Sedile di Porto e’ stato inaugurato ‘Tandem’, ristorante che unisce la tradizione culinaria napoletana e russa gestito da Manuela Mirabile, una laurea all’ ‘Orientale’, che dopo aver viaggiato ha deciso di tornare e investire nella sua citta’. Tandem sorge a pochi passi dal luogo dove meno di un mese fa e’ stato compiuto un omicidio di camorra. Oggi e’ un simbolo di legalita’: aderira’ alla rete della Federazione Antiracket Italiana e del Consumo Critico.

“E’ un’attivita’ produttiva nuova che toglie spazio e aria alla criminalita”’ ha detto il presidente onorario Fai, Tano Grasso. Per il sindaco Luigi de Magistris, “e’ una Napoli che e’ pronta a mettersi in gioco e crea, attraverso la gastronomia, contaminazione fra le culture che e’ una cosa importante”. ”Si apre un ristorante nuovo e allo stesso momento c’e’ un ingresso nuovo nell’associazione antiracket – ha evidenziato Il comandante provinciale dei Carabinieri, Marco Minicucci – la voglia di entrare nel consumo critico e’ la dimostrazione che si puo’ lavorare nella legalita”’. Per il questore Guido Marino, ”che una parte di economia napoletana sia affidata oggi ai giovani significa una cosa: questa e’ la strada maestra, Napoli e’ in condizioni di percorrerla e i napoletani hanno il vantaggio di non dover dimostrare niente a nessuno”.

Share this post