vetro rottoStanotte i ladri sono entrati forzando la porta di ingresso in Via Petrarca, alla Gloriette il bene confiscato  alla camorra (www.gloriette.it) e destinato a casa sociale dell​a cooperativa​ L’Orsa Maggiore.
“Sono stati sottratti computer ed altre attrezzature che venivano utilizzate dai giovani ospiti della struttura ma a parte il danno economico è grave ed intollerabile la violazione dello spazio dell’ accoglienza e della cura dei giovani vulnerabili che vivono gran parte delle loro giornate alla Gloriette.”
Con queste parole è stato espresso dolore e profondo rammarico per l’accaduto dall’Assessore Carmine Piscopo e da Marianna Giordano ed Angelica Viola, Presidente della cooperativa e da ​Laur​a Bismuto  responsabile della Gloriette che hanno anche auspicato un rapido evolversi delle indagini delle Forze dell’Ordine