Napoli Est, iniziano i lavori di riqualificazione

napoliest

La Giunta comunale ha approvato, a firma dell’assessore alle Infrastrutture Mario Calabrese il progetto esecutivo della riqualificazione di via Galileo Ferraris, di via Brecce a sant’Erasmo, di via Emanuele Gianturco e di via nuova delle Brecce, compreso nel grande progetto Napoli est per un importo di circa 13 milioni di euro.

Con questo atto si conclude la complessa fase di progettazione e di affidamento delle opere aggiudicate a seguito di una gara ad evidenza pubblica al raggruppamento di imprese napoletane ITER, COGEPA, SAVARESE, ICOMES.

I lavori consistono nella completa trasformazione delle strade esistenti con la creazione di ampi marciapiedi con pista ciclabile, con una nuova illuminazione a led, con la messa a dimora di alberature, con la riqualificazione dei sottopassi di via Gianturco e di via Ferraris e con la completa revisione e sistemazione dei sottoservizi.

Inoltre, le alberature e il tipo speciale di asfalto fotocatalitico previsti consentiranno un effettivo miglioramento delle condizioni ambientali.

Subito dopo la pausa pasquale inizieranno i lavori che si devono concludere in otto mesi.

Con questo intervento entra nella fase realizzativa il Grande progetto Napoli est che prevede, quale prossima ravvicinata tappa, l’avvio dei lavori su via Marina da corso Garibaldi fino a san Giovanni a Teduccio.

Go to TOP