1 (1)Da venerdì 21 novembre sarà disponibile sul sito  http://www.vivere.napoli.it/naples-experience la sezione anche in inglese di NAPLES EXPERIENCE.

Si tratta di otto brochure che dividono il territorio in altrettanti distretti tematici. Ogni distretto avrà un QR code che, attraverso smartphone/ tablet, darà la possibilità di accedere al link “Naples Experience” disposto all’interno del sito Vivere.Napoli.it e qualora si volesse, si avrà la possibilità di stamparlo autonomamente sia in italiano sia in inglese.

Le brochure propongono, dunque, un’esperienza esclusiva che conduce i nostri turisti a vivere in maniera completa la città. Dalle aree verdi, ai punti panoramici, ai luoghi dove potranno praticare il fitness, al food,
all’artigianato, al LGBT, alle aree dedicate alla famiglia, alle zone dove poter fare shopping (dal Vomero a Chiaia alla Stazione Marittima).
Le brochure saranno distribuite presso gli uffici EPT, presso gli infopoint della città, presso l’aeroporto di Capodichino, da alcune  linee aeree e ferroviarie e da Federalberghi.

 

Dichiarazione dell’Assessore “L’obiettivo è duplice: da un lato migliorare il riferimento del turista che visita la città tutelando anche la sicurezza dei percorsi che sceglie con informazioni precise, e dall’altro fargli scoprire tutte le risorse e le esperienze che Napoli ha da raccontare.
Vogliamo presentare una città contenitore di molteplici offerte, una città rispondente alle richieste dei diversi segmentituristici dal business alle famiglie ai giovani.

Il progetto mira a trasmettere l’immagine di una città che lavora per acquisire e far percepire maggiore organizzazione e maturità. A Napoli si possono vivere meravigliose e uniche “Esperienze”, esaudendo qualsiasi aspettativa del visitatore”.