Mondiali, il programma di oggi e la classifica

La seconda giornata degli ottavi di finale dei Mondiali di calcio 2014 in Brasile si giocherà oggi, domenica 29 giugno. Nelle due partite di ieri, il Brasile ha faticosamente battuto il Cile per 4-3 dopo i calci di rigore (la partita era finita 1-1 dopo tempi regolamentari e supplementari) e la Colombia ha battuto per 2-0 l’Uruguay, dominando.

Le due partite di oggi saranno Olanda-Messico alle 18 e Costa Rica-Grecia alle 22, ora italiana: giocheranno la prima classificata del gruppo B (l’Olanda) contro la seconda del gruppo A (il Messico), e la prima del gruppo D (il Costa Rica) contro la seconda del gruppo C (la Grecia).

A differenza delle partite dei gironi, dagli ottavi in poi si gioca a eliminazione diretta: chi vince accede alla fase successiva, chi perde va a casa. Se le partite dovessero terminare in parità dopo i tempi regolamentari, si giocheranno due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno, da giocare per intero, ed eventualmente i rigori: non ci sono né golden gol né silver gol (due opzioni per cui, rispettivamente, vinceva chi segnava per primo o chi si ritrovava in vantaggio all’intervallo fra i due tempi o alla fine). Per quelli che, dopo l’eliminazione dell’Italia, non hanno ancora trovato una squadra alternativa per cui tifare, qui c’è una raccolta delle possibili scelte, ragionata e motivata.

Olanda-Messico, alle 18 ora italiana (diretta RAI e Sky)
Si giocherà allo stadio Castelão a Fortaleza, ed è una partita fra due delle squadre che più hanno sorpreso nella fase a gironi. L’Olanda era data per logora da molti osservatori, e invece ha schiantato la Spagna alla prima giornata e ha continuato battendo – seppur più a fatica – Australia e Cile nelle partite successive. Ha dei gran fenomeni in attacco, e qualche giovane meno forte in difesa (l’unico reparto in cui dal 2010 è cambiato tutto).

Il Messico ha fatto gli stessi punti del Brasile nel girone A, ma è arrivato secondo per via di una peggiore differenza reti: si è giocato tutto nell’ultima partita contro la Croazia, poiché nel caso in cui avesse perso sarebbe stata superata dalla stessa Croazia. Il Messico ha fatto una gran partita, dominando e segnando tre gol molto belli (anche se tutti, qui, di quella partita ricordiamo in particolare l’esultanza scompostadell’allenatore del Messico Miguel Herrera). La squadra che vincerà la partita avrà poi un percorso più agevole per arrivare in semifinale: ai quarti, infatti, affronterà la vincente fra Costa Rica e Grecia (non proprio due squadroni, diciamo).

Costa Rica-Grecia, alle 22 ora italiana (diretta Sky)
Si giocherà allo stadio Pernambuco, a Recife. È forse la combinazione che meno persone avevano previsto, per questo ottavo di finale: entrambe le squadre sono arrivate a giocarlo in maniera rocambolesca, eliminando le squadre favorite del proprio girone. Il Costa Rica, com’è noto, ha battuto nella fase a gironi sia l’Italia sia l’Uruguay: e meritatamente, partendo da sfavorita in entrambe le occasioni. La Grecia – una squadra francamente troppo scarsa per essere vera, e per questo una delle nostre preferite – ha perso male contro la Colombia alla prima partita, ha rimediato un pareggio col Giappone alla seconda e vinto in maniera fortunosa contro la Costa d’Avorio all’ultima. Non aveva mai raggiunto un ottavo di finale, finora.

È onestamente una partita in cui può succedere di tutto: entrambe le squadre sono poco abituate a fare la partita, e preferiscono spesso lasciare l’iniziativa agli avversari. Per questo motivo è probabile che la partita verrà decisa da una manciata di episodi, cosa che rende complicato pronosticare una favorita.

calendario mondiali 29 giugno

Go to TOP