Mezzo milione di italiani credono nel diavolo

Le azioni del Maligno secondo padre Paolo Carlin, frate cappuccino e portavoce dell’Associazione internazionale degli esorcisti: «Quella ordinaria: la tentazione. E quella straordinaria: le ossessioni, che colpiscono la mente; le vessazioni, sul corpo; le possessioni vere e proprie, ancora più rare, quando il Nemico prende possesso di una persona; e le infestazioni dei luoghi». I «criteri» per individuare una «presenza straordinaria» sono quattro: «Un’avversione straordinaria, furibonda, al sacro e agli oggetti sacri; una forza fisica abnorme, al di là delle patologie psichiche; la conoscenza di lingue mai studiate, sia moderne sia morte come l’aramaico o il latino; e la conoscenza di cose occulte, che soltanto un’altra persona o Dio potrebbero sapere»

Vai a TOP