Messina, indagati due medici per la 46enne morta

Le fu diagnosticata una leucemia, poi si penso’ avesse un linfoma. Per altri medici era anoressica. E invece una professionista 45enne messinese era affetta da Aids. Mesi di terapie sbagliate l’hanno portata alla morte nel luglio 2017 dopo due anni di sofferenze. A seguito delle denunce della sorella, sono state aperte due inchieste. Due i medici indagati del Policlinico di Messina per omicidio colposo nella prima inchiesta. L’incidente probatorio e’ stato fissato per il 16 gennaio. Nella seconda, come riporta oggi la Gazzetta del Sud, e’ indagato l’ex compagno il quale, secondo l’ipotesi dei pm, avrebbe avuto rapporti con lei pur essendo consapevole di essere sieropositivo.

Share this post